seeyousound

Seeyousound, festival di cinema a tematica musicale, si terrà al Cinema Massimo di Torino da dopodomani giovedì 25 febbraio fino a domenica 28. La rassegna principale proposta quest’anno è intitolata Music Is the Weapon, dalle parole di Fela Kuti, e presenterà sei film internazionali, di cui trovate le specifiche qua sotto.

Shake the Dust di Adam Sjöberg, in anteprima italiana, sull’impatto della cultura hip-hop e sulla breakdance nelle parti meno fortunate del mondo.
They Will Have to Kill Us First di Johanna Schwartz, sull’esperienza dei musicisti maliani in un paese colpito dalla guerra civile.
Viva Cuba Libre: Rap Is War di Jesse Acevedo, in anteprima italiana, sulla storia di due fratelli cubani ascoltatori di hip-hop e sul rapporto tra rap e politica a L’Avana.
Don’t Think I’ve Forgotten: Cambodia’s Lost Rock & Roll di John Pirozzi, sull’evoluzione della musica cambogiana tra i 50s e i 70s.
Sumé: The Sound of a Revolution, di Inuk Silis Høegh, sui groenlandesi Sumé.
Mama Africa, di Mika Kaurismäki, sull’esperienza di vita della cantante jazz sudafricana Miriam Makeba.

Ci saranno oltre numerose altre proiezioni di lungometraggi, corti e videoclip provenienti da tutto il mondo. L’inaugurazione vedrà la proiezione di B-Movie: Lust & Sound di Berlino Ovest 1979-1989, film recentemente ripreso dai New Order per il loro videoclip di Singularity, con la presenza a Torino della voce fuori campo e protagonista Mark Reeder. Altre proiezioni verranno dedicate a The Jazz Singer di Alan Crosland e Danny Collins di Don Fogelman, con Al Pacino. Il sabato ci sarà una notte interamente dedicata ai video musicali, in collaborazione con MTV.

Trovate tutti i dettagli sul sito ufficiale del festival. Qua sotto, il trailer ufficiale della manifestazione.