giglife93223
a cura di Luca Doldi 

Due settimane carichissime e si parte subito con due date di spessore stasera. Mettetevi seduti e guardate con attenzione questa puntata perché potreste dover fare delle scelte dolorose. Si iniziano a sparare colpi grossi e da qui a luglio si continua senza sosta. Ma siamo sempre qui per non farvi sprecare tempo e andare  a colpo sicuro. 

SPIDERGAWD +CALLISTO +RISE ABOVE DEAD
lunedì 9 marzo, Milano – Lo-Fi

 spidergawd

Pensavamo di aver perso gli Spidergawd dopo l’annullamento della loro data e invece ci abbiamo guadagnato una serata incredibile dopo che sono stati aggiunti ad un’altra data già di per sé notevole, con i Callisto e i Rise Above Dead. La settimana non poteva iniziare nel modo migliore.

 ALL TIME LOW
lunedì 9 marzo, Milano – Fabrique

 AllTimeLow

Gli All Time Low nel pop-punk sono ormai i capi, il seguito della band è enorme, e dal vivo avrete sempre la certezza che quello che fanno lo sanno fare bene come pochi altri.

 COLOUR HAZE +RADIO MOSCOW
martedì 10 marzo, Milano – Lo-Fi

Colour Haze

I Colour Haze da vent’anni cercano di trasformare la Germania in un deserto a colpi di riff e legnate sulla batteria, fra psichedelia, stoner, space. Sono una delle migliori band europee nel loro genere e lo sa bene chi era al Duna Jam l’anno scorso. Insieme a loro un’altra grandissima band, i Radio Moscow che si muovono su coordinate simili, ma con un attitudine blues molto più accentuata.

 VERDENA
9/3 Roma, Atlantico – 10/3 Bologna, Estragon

(photo di Caio)

 Prima di riprendere il 27 marzo queste le ultime due date di questa serie. Eh mi spiace ma sono già sold-out.

BLONDE REDHEAD
11/3 Torino, Hiroshima Mon Amour – 12/3 Perugia, Urban – 13/3 Ravenna, Bronson – 14/3 Firenze, Viper Club

blonde-redhead

I Blonde Redhead vanno visti, non ci sarebbe neanche bisogno di spiegare il perché. Diciamo solo che una band con uno stile come il loro è difficile da trovare e sul palco sono perfetti.

 TEAM ME
martedì 10 marzo, Segrate (MI) – Circolo Magnolia

teamme

 Pop rock norvegese, fresco e diretto, con una punta di psichedelia. Un Grammy norvegese vinto nel 2011 come miglior gruppo pop e un secondo disco uscito l’anno scorso. I Team Me sono una band che merita attenzione, e vale la pena vedere dal vivo.

 LEE RANALDO
11/3 Padova, Palazzo Liviano – 12/3 San Costanzo (PU), Teatro della concordia – 13/3 Firenze, Sala Vanni

lee ranaldo 648x400

Lee Ranaldo pare si sita specializzando in concerti in luoghi particolari in Italia, dopo la chiesa evangelica romana dell’anno scorso, questa volta sarà nella splendida Sala dei Giganti del Palazzo Liviano di Padova, nell’altrettanto splendida Sala Vanni di Firenze e nel raccolto Teatro della Concordia di San Costanzo. Vedere un artista come lui in posti del genere non è cosa di tutti i giorni.

 ARCHIVE
11/3 Bologna, Estragon – 12/3 Milano – Alcatraz – 13/3 Roma, orion

archive 1

 Per gli Archive non servono presentazioni, una carriera infinita e una incredibile atmosfera nei loro live, sempre perfetti e curati nei minimi dettagli. Da non perdere.

WEEDEATER
giovedì 12 marzo, Bologna – Freakout

weedeater

I Weedeater sono una legnata sui denti, diretta, senza preavviso. Un suono marcio come pochi e una botta incredibile, riffoni gonfi di fuzz, voce che sembra uscita da un tritacarne e batteria che non si capisce come riesca a rimanere intera a fine concerto. Non perdeteveli.

 PLAN YOUR ESCAPE con
STORM{O} +RUGGINE +S.O.A.B. +SQUADRA OMEGA +PLASMA EXPANDER +LIQUIDO DI MORTE
13-14/3 Torino, Blah Blah – Spazio 211

squadra omega

Due serate da non perdere, targate Escape from Today. Nella prima due band che hanno firmato due dei migliori dischi del 2014, Storm{o} e Ruggine, nella seconda una combinazione di delirio, psichedelia, un’orgia strumentale con Squadra Omega, S.O.A.B, Pasma Expander e Liquido di Morte.

TO LOSE LA TRACK – DIECI ANNI
13/3 Padova, Circolo Mame – 14/3 Prato, Controsenso – 21/3 Bologna, Covo

gazebo penguins

Continua la festa di To Lose La Track, e come nelle date precedenti saranno i Gazebo Penguins a guidare il furgone con un carico di Legna. In ordine sparso insieme a loro troverete Dags!, Girless & the Orphan, Die Abete, Valerian Swing, Delta Sleep e molti altri.

PULSE con
MARCEL DETTMANN, MILTON BRADLEY, SAN PROPER, ROBERT CRASH, NIGHTDRIVERS, BATTISTA
13/14/15 marzo, Bologna

marcel dettmann

Come già da qualche anno, anche nel 2015 arriva Pulse a mettere insieme una line up elettronica di grande spessore. Quest’anno il flucro della manifestazione è la MDR etichetta di Marcel Dettmann, alla quale è dedicata la serata di sabato insieme all’amico Milton Bradley. I due insieme sono campioni di stile, ognuno a suo modo. Il primo minimale e scarno, il secondo scuro e fuori dagli schemi.

COLAPESCE
13/2 Torino, Hiroshima Mon Amour – 20/3 Arezzo, Karemaski – 22/3 Milano, Teatro Franco parenti (ore 17 e ore 21)

Colapesce_

Colapesce arriva a Milano, passando per Arezzo e Torino, e fa doppietta per Elita Sunday Park con ben due concerti, uno alle 17 e uno alle 21 ma non saranno uguali perché uno sarà acustico e l’altro elettrico. C’è anche il contest di Rumore.

NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS
sabato 14 marzo, Milano – Fabrique

noel-gallagher

Il suo ultimo singolo è uno dei pezzi pop-rock più belli ed eleganti degli ultimi anni. Se c’è qualcuno che ci ha guadagnato nello scioglimento degli Oasis è proprio Noel, che ora ha raggiunto una grande credibilità come artista solista.

 GALA DROP + RAINBOW ISLAND +VIRTUAL FOREST
sabato 14 marzo, Milano – Macao

gala drop

I Gala Drop sono una band molto particolare, la loro musica è dub senza essere dub, è sinth-pop senza essere sinth-pop, psichedelici, samba, mettono insieme elementi ben riconoscibili di vari generi rimescolandoli in un modo del tutto personale e suonandolo da paura. a fare gli onori di casa Rainbow Island e Virtual Forest.

LINEA 77
14/3 Bologna, Laboratorio Crash – 21/3 rimini, Velvet

linea77

Sono tornati con un disco molto valido, ma soprattutto con un video geniale che ha costretto moltissime persone a rimanere incollate per capire quali band si celavano dietro alle emoticon. I Linea 77 dal vivo sono un macchina che viaggia a fari spenti, sia perché sa perfettamente dove deve andare sia perché vuole far male.

 EVAN DANDO
13/3 Firenze, Tender – 14/3 Bologna, Covo – 15/3 Milano, Biko

featured evan dando

Evan Dando è un personaggio immenso e avere la possibilità di vederlo dal vivo oggi non è cosa che capita tutti i giorni, quindi sapete cosa fare. Inoltre c’è la possibilità di entrare gratis con Rumore.

 

BLACK TUSK
martedì 17 marzo, Milano – Legend Club

black_tusk

 Un treno dritto in faccia, i Black Tusk sono una furia dal vivo, stoner-hardcore sparato a cannone, non perdeteveli.

ONEIDA
19/3 Ravenna, Bronson – 20/3 roma, Monk Club – 21/3 Torino, Spazio 211
oneida

 Tornano gli Oneida ed è il caso di non perderli, perché una band come loro dal vivo è difficile da trovare.

ALBEDO +GOUTON ROUGE + NIENT’ALTRO CHE MACERIE
giovedì 19 marzo, Milano – Ohibò

Albedo-band-3

 Metropolis degli Albedo è una delle uscite  più attese dell’anno, fuori per Massive Arts supportata da V4V, e insieme a loro troverete altre due band validissime di casa V4V, i Gouton Rouge e i Nient’altro che Macerie. Sarà una festa e a voi non piace perdervi le feste, vero?

DELTA SLEEP
19/3 Torino, Astoria – 20/3 Modena, Kalinka – 21/3 Bologna, Covo – 22/3 Milano – Lo-Fi

Delta-Sleep

I Delta Sleep sono un gruppo incredibile, math-rock suonato come pochi altri sanno fare, e un botta dal vivo che lascia a bocca aperta. Come se non bastasse ci saranno varie band italiane da non perdere che li accompagneranno, come i Valerian Swing, i Rami e i Caso.

MOVIE STAR JUNKIES
19/3 Dueville (VI), Viaroma 17 – 20/3 Brescia, Lio Bar – 21/3 Trieste, Etnoblog

MovieStarJunkies

Se non avete mai visto i Movie Star Junkies dal vivo è ora di rimediare perché di band che sul palco riescono a creare un live come loro ce ne sono poche in Italia.  Se non ci credete guardate qui.

THE DISTRICTS
sabato 21 marzo, Segrate (MI) – Circolo Magnolia

the-districts

Se dovessi segnalare un gruppo che nei prossimi anni diventerà un punto di riferimento, mi giocherei i DistrictsIl loro gusto e le loro capacità sono incredibili. Non perdeteveli, avete la possibilità di vederli all’inizio della loro carriera e seguirli per i prossimi anni.