•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

flaming

Risale al 2009 la collaborazione dei Flaming Lips con una serie di artisti per realizzare la cover completa di The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd.

Oggi scopriamo che non ne avevano abbastanza, e hanno deciso di rendere nuovamente omaggio alla storica band: con un LP “di accompagnamento” all’originale The Dark Side of the Moon, intitolato Flaming Side of the Moon. E per “di accompagnamento” i Flaming Lips intendono proprio che i due dischi dovrebbero essere ascoltati simultaneamente. Potete ascoltarlo più sotto.

La stranezza non si ferma qui, perchè i Flaming Lips hanno anche fatto combaciare perfettamente il disco con il film The Wizard Of Oz (come era già stato fatto per l’originale, il cui risultato si intitola Dark Side of the Rainbow, lo trovate più sotto). Qui di seguito trovate il comunicato stampa esplicativo dell’ultimo lavoro del gruppo:

31 Marzo 2014 (Burbank, CA.) – I FLAMING LIPS continuano l’esplorazione del ricco mondo dei PINK FLOYD con il loro ultimo lavoro, FLAMING SIDE OF THE MOON.

Pensato come un coinvolgente accompagnamento all’album originale del 1973, DARK SIDE OF THE MOON, gli ascoltatori sono incoraggiati ad ascoltare il nuovo disco dei LIPS mentre ascoltano DARK SIDE. FLAMING SIDE OF THE MOON è anche stato realizzato per combaciare perfettamente con THE WIZARD OF OZ, del 1939. Per un ascolto ideale, i fan sono incoraggiati a ricercare il quadraphonic LP mix di DARK SIDE realizzato da Alan Parsons,anche se tuttavia funzionerà con qualsiasi formato del disco. Lo trovate in tutti gli store digitali aderenti.

100 dischi in vinile in edizione limitata saranno distribuiti ad amici e famigliari dei FLAMING LIPS.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •