•  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

morrissey

Morrissey ha scritto una nuova lettera aperta alla famiglia reale, criticando nello specifico le loro abituali battute di caccia. Propriamente intitolata “La storia è vecchia, lo so, ma continua”, la lettera tratta un discorso del Principe William sulla preservazione delle specie in pericolo d’estinzione – tenutosi un giorno prima di una battuta di caccia fatta in Spagna assieme al principe Harry. “Possiamo solo pregare Dio perché i loro fucili gli esplodano in faccia”, scrive Moz. Ve ne abbiamo tradotto un estratto.

Un giorno prima di pronunciare una preghiera pubblica a supporto del benessere degli animali (!), il Principe William si trovava in Spagna (assieme al Principe Harry) a sparare e uccidere quanti più cervi e cinghiali potessero! Anche se il discorso di William (indubbiamente scritto dai suoi pubblicisti a Clarence House) si concentra sulle specie in via d’estinzione, William stesso è troppo ottuso per capire che animali come la tigre e il rinoceronte sono quasi totalmente estinti perché persone esattamente come lui e suo fratello gli hanno sparato cancellandoli dalla mappa – tutto in nome dello sport e dell’assassinio. Ogni volta che si spara in testa a un animale, il risultato è solitamente lo stesso: morte. Il motivo per cui William uccide cervi indifesi e innocenti non importa – il punto è che questo è un fatto, e dobbiamo continuare e continuare a chiederci perché qualsiasi forma di violenza sia accettata dall’establishment britannico. […] Possiamo solo pregare Dio perché i loro fucili gli esplodano in faccia.

Potete leggere la lettera per intero via Pitchfork. Qua sotto, l’audio di una performance dal vivo di Meat Is Murder degli Smiths.


  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares