10x7 mod2  copia

Dieci video, una settimana, la nostra selezione.

di Nicholas David Altea

PixiesMagdalena

È uscito il secondo EP (difatti si chiama EP2) dei Pixies e il singolo estratto si intitola Magdalena: nome che deriva dalla cintura di asteroidi 318, del nostro sistema solare. Il protagonista del clip è Nando Messias, coreografo e performance artist inglese, che nel video affronta una mattinata ai limiti della realtà. Il regista è Judy Jacob della Everything is Okay Production.

ToyIt’s Been So Long

La Brighton più psichedelica è attualmente rappresentata dai Toy, tornati dopo quasi due anni con un nuovo album, che si intitola Join the Dots (via Heavenly). Il video, ipnotico e multicolore, è diretto da Douglas Hart, storico bassista e membro fondatore dei Jesus and Mary Chain. Il regista ha anche lavorato ai video di altre band inglesi come The Horrors, Libertines, Charlatans, Vaccines e molti altri.

Be ForestCaptured Heart

I pesaresi Be Forest arrivano al non facile —come sempre— secondo album, intitolato Earthbeat, uscito per l’etichetta italiana WWNBB. Il video, diretto da MUTE, trasmette a dovere sensazioni diverse dai precedenti lavori della band. La riviera adriatica spoglia di bagnanti e i ragazzi che giocano agli indiani esprimono bene tranquillità ed una urgenza ormai messa da parte, che lascia spazio ad un fluire di emozioni vellutate.

St. VincentDigital Witness

In questo video, la cantante e musicista texana Annie Clark, in arte St. Vicent, è immersa in paesaggi industriali dagli accecanti colori pastello. Il regista è Chino Moya, già alla direzione di Ace of Hz dei Ladytron.

Jagwar MaUncertainly

Ci sono cieli stellati e un deserto notturno nel video del trio australiano Jagwar Ma, uscito nel 2013 con l’album Howlin’ (via Marathon Artists / Future Classic / Mom + Pop). Un mix psichedelico: tra Primal Scream, Stone Roses ed una marcata componente elettronica.

Adult JazzSpringful

Gli Adult Jazz sono una band di Leeds, caratterizzata da sonorità folk e dubstep sulla scia dei concittadini Alt-J, ma dotati di ritmiche con un’impronta più esotica. Michael Battcock ed Harry Burgess, registi del video, propongono un chiaro riferimento al libro Siddharta di Hermann Hesse tramite ambientazioni e scene girate in maniera ineccepibile.

SebadohA State of Mine

Dopo 14 anni di astinenza, la band indipendente americana Sebadoh è uscita nel 2013 con l’album Defend Yourself (via Joyful Noise). In questo video, State of Mine, animato e diretto da Geoff Hoskinson, si vede una realtà in cui l’omologazione nella quotidianità e la finta pace domestica sono i principali protagonisti.

PontiakWildfires

I Pontiak sono un trio di fratelli americani, votati ad uno stoner rock psichedelico e da poco usciti con l’album Innocence (via Thrilljockey). Il primo video estratto è però di una ballad sofferente e malandata, girata in una camera di motel. Il cantante Van Carney suona seduto sul letto e dietro di lui gli altri due membri (e un’amica), incuranti del tutto.

Arthur BeatriceMidland

Il quartetto avant-pop britannico Arthur Beatrice uscirà a breve con l’album Working Out (via OAR / Vertigo / Polydor). Nel video di Midland i due protagonisti iniziano in maniera elegante una danza, che sfocerà poi in una colluttazione al limite tra violenza, passione e sensualità.

ChromeoCome Alive feat. Toro Y Moi

Il duo canandese electro-funk Chromeo, si avvale della vocalità di Chazwick Bradley Bundlick, meglio conosciuto come Toro Y Moi. Glitter, fumo e balletti la fanno da padrona nel video diretto da Alex Southam, già regista di Tessellate degli Alt-J.