Home Notizie Dalla rete È morto Charlie Watts, il batterista dei Rolling Stones

È morto Charlie Watts, il batterista dei Rolling Stones

0
4529
Charlie Watts beim Steinegg Live Festival 2010
(Charlie Watts con i suoi ABC&D of Boogie Woogie durante il concerto al Steinegg Live Festival 2010 a Collepietra – Bolzano
DonClemente12F67)

Aveva 80 anni Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones. Qualche settimana fa era uscita la notizia che non avrebbe preso parte alle prossime date del tour per recuperare da un’operazione chirurgica

È morto Charlie Watts, storico batterista dei Rolling Stones, all’età di 80 anni. Nelle scorse settimane era stata annunciata la sua mancanza nelle prossime date del tour a causa di una operazione subita. La morte è stata comunicata dal suo addetto stampa londinese, Bernard Doherty, all’agenzia di stampa della PA ha dichiarato: “È con immensa tristezza che annunciamo la morte del nostro amato Charlie Watts. È morto pacificamente in un ospedale di Londra oggi, circondato dalla sua famiglia. Charlie era un caro marito, padre e nonno e anche, come membro dei Rolling Stones, uno dei più grandi batteristi della sua generazione”.

Questo era quello che diceva la band a inizio agosto, in un comunicato, aveva dichiarato in merito al tour a cui non avrebbe partecipato: “Charlie ha subito un intervento che ha avuto pieno successo”, spiegavano, “ma i medici questa settimana hanno concluso che ora ha bisogno di riposo e recupero adeguati. Con le prove che inizieranno tra un paio di settimane è molto deludente a dir poco, ma è anche giusto dire che nessuno se l’aspettava”.

Il batterista aveva scherzato aggiungendo che:

Per una volta, ho sbagliato tempo… Sto lavorando duramente per tornare in piena forma, ma oggi ho accettato, su consiglio degli esperti, di prendermi un po’ di tempo. Dopo tutte le sofferenze dei fan causate dal COVID, non voglio davvero che i molti fan degli RS che hanno in mano i biglietti per questo tour restino delusi con un altro rinvio o cancellazione. Perciò chiesto al mio grande amico Steve Jordan di sostituirmi

Charlie Watts è entrato nei Rolling Stones un anno dopo la loro fondazione, al posto di Tony Chapman che era già il secondo a sedersi dietro le pelli del gruppo rock/blues inglese. Watts ne ha fatto parte dal 1963 fino al 2021. Resterà per sempre uno dei batteristi più importanti della storia dl rock.