• 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    153
    Shares

Mixed Waste è l’omonima traccia dell’EP dei Leatherette, in uscita per We Were Never Being Boring

Scorie, ombre e ricordi di tracce che si sovrappongono diventano il materiale sonoro di questo esordio dei bolognesi Leatherette, gruppo nato nella città emiliana nel 2018. L’idea del nome arriva dopo l’ascolto ripetuto e disperato dello storico singolo del progetto The Normal:

Leatherette ci sembrava suonasse come una presa in giro del rock, del divismo. La finta pelle come qualcosa di autoironico, cheap, anacronistico, più punk e disgraziato

(La cover dell’EP Mixed Waste)

Inizialmente la formazione è un trio con Michele Battaglioli (in precedenza alla guida del progetto Dolan Tymas) alla chitarra e voce, Francesco Bonora (già nei Baseball Gregg e negli Sleap-e) alla batteria e Marco Jespersen al basso. Nello stesso anno incidono il primo demo autoprodotto No Way, mentre nel 2019 la band si amplia, con l’arrivo di Jacopo Finelli (sax e synth) e Andrea Gerardi (chitarra). Il sound dei Leatherette così si evolve e si arricchisce, arrivando a unire atmosfere jazz, sfuriate punk e suggestioni no wave. All’inizio del 2021 la band entra a far parte della squadra We Were Never Being Boring.

Le ispirazioni sono post-punk contemporanee affini a Parquet Courts o Viagra Boys fino ad arrivare a vecchi film di Jim
Jarmusch. Mixed Waste è un EP multiforme che esce in due edizioni: quattro canzoni in streaming e download su tutte le piattaforme, oppure in versione extended, con dieci canzoni allegate a una fanzine stampata in edizione limitata, acquistabile su Bandcamp.

Qua sotto possiamo ascoltare in anteprima il nuovo singolo, Mixed Waste:


  • 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    153
    Shares