• 220
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    220
    Shares

I due brani presenti su Grief, il nuovo singolo di Nick Cave e Warren Ellis, sono ispirati a una delle prime domande fatte a cave su Red Hand Files

Dopo l’album Carnage, pubblicato lo scorso febbraio, Nick Cave e Warren Ellis sono tornati con un nuovo singolo, intitolato Grief, al momento non disponibile in streaming ma solo in vinile 7”, ordinabile sul sito cavethings. Il disco contiene due brani, Letter to Cynthia e Song for Cynthia, entrambi basati su una delle prime risposte date da Cave sul suo Red Hand Files: nel 2018 una fan di nome Cynthia, appunto, chiedeva: “ho vissuto la morte di mio padre, mia sorella e il mio primo amore negli ultimi anni, e sento di essere in comunicazione con loro, soprattutto attraverso i sogni. Mi stanno aiutando. Tu e Susie sentite che vostro figlio Arthur è con voi e comunica in qualche modo?” La risposta era una riflessione sul lutto e il suo stretto legame con l’amore. “Il lutto è il terribile promemoria della profondità del nostro amore e, come l’amore, il lutto non è negoziabile”, scrive, e parla del modo in cui Arthur comunica con lui e la moglie Susie: “lo sento parlare con me, farmi da genitore, guidarmi, anche se potrebbe non essere lì. Fa regolarmente visita a Susie nel sonno, le parla, la conforta, ma potrebbe non essere presente. Il dolore spaventoso percorre fantasmi luminosi sulla sua scia. Questi spiriti sono idee, essenzialmente”.


  • 220
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    220
    Shares