• 23
    Shares

Promises, l’album di Floating Points e Pharoah Sanders con la London Symphony Orchestra, uscirà a marzo

Il prossimo album di Floating Points sarà una collaborazione con il leggendario sassofonista spiritual jazz Pharoah Sanders: Promises, questo il titolo, è stato registrato con la London Symphony Orchestra e uscirà il 26 marzo per Luaka Bop. Si tratta del ritorno di Sanders dopo oltre dieci anni, mentre l’ultimo album di Sam Shepherd, Crush, è uscito nel 2019. L’artwork del disco è stato realizzato dall’artista Julie Mehretu. Qui sotto trovate il trailer e un dialogo fra i due artisti:

Sam Shepherd (Floating Points)Pharoah… 
Pharoah SandersHuh…?
SamStavi dormendo? Scusami…
PharoahNo no… Stavo ascoltando… e sognando… stavo ascoltando la musica che mi girava in testa
SamOh wow… scusami allora.
PharoahSpesso le persone pensano che sia addormentato, ma in realtà sto solo ascoltando la musica che ho in testa. Ascolto sempre i suoni che mi arrivano, li provo suonandoli nella mia mente e qualche volta li sogno anche.
SamCosa stavi sognando?
PharoahSono su una nave. Nell’oceano. Orsi in giro che fumano sigari. Gli orsi cantano: “Abbiamo la musica. Abbiamo quello che stai cercando.”
PharoahTi piace quel take, Sam?
SamÈ bello. Penso che a un certo punto nel mezzo, dove si ferma di nuovo…Penso che tu possa sentire…Eravamo entrambi un po’ confusi. Mi piace anche perché suona come due musicisti che cercano di guidarsi a vicenda.
PharoahPenso che sia proprio quello il punto. Ne è uscito diverso. Comunque è venuto fuori bene.
SamSei felice?
PharoahSì. A me sta bene
Sam:  Okay. Sì, il tuo modo di suonare è magnifico.


  • 23
    Shares