• 466
    Shares

I Sigur Rós hanno annunciato il nuovo album Odin’s Raven Magic, un lavoro orchestrale che la band ha presentato dal vivo al Reykjavik Arts Festival nel 2002, in uscita il 4 dicembre per Krunk/Warner Classics. Registrata con la Schola Cantorum di Reykjavík e L’Orchestre des Laureats du Conservatoire National di Parigi, l’opera è ispirata da una parte di un’opera letteraria islandese medievale che descrive un banchetto apocalittico.

Hrafnagaldur Óðins [Odin’s Raven Magic] ha molte interpretazioni e implicazioni che accendono l’immaginazione…”, spiega Hilmar Örn Hilmarsson, collaboratore della band e sacerdote pagano, “È una poesia molto visiva, con immagini incentrate sulla caduta e su un mondo che gela da nord a sud. Era un avvertimento apocalittico. Forse la gente del tempo se lo sentiva sulla pelle. Oggi, ovviamente, l’Islanda è coinvolta nelle questioni ambientali che circondano l’energia idroelettrica e la distruzione delle highland. Siamo di nuovo allertati”.

Qui sotto potete sentire il primo singolo Dvergmál:


  • 466
    Shares