Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 28 settembre al 4 ottobre 2020

1. LA REUNION DEGLI SPINAL TAP

Anche gli Spinal Tap, la band protagonista del mockumentari del 1984 This Is Spinal Tap, supportano i democratici alle prossime elezioni americane, e per dimostrarlo materialmente si riuniranno per un livestream il prossimo 14 ottobre. L’evento, a cui parteciperanno Christopher Guest (Nigel Tufnel), Michael McKean (David St. Hubbins) e Harry Shearer (Derek Smalls) sarà presentato dal comico Patton Oswalt. “Ogni dollaro raccolto”, promettono gli organizzatori, “va direttamente alla fine del trumpismo attraverso la vittoria in Pennsylvania”.

2. TEKASHI 6IX9INE IN OSPEDALE PER OVERDOSE

Tekashi 6ix9ine ha passato due giorni in ospedale a causa di un’overdose di pillole dietetiche e caffeina. In un’intervista il rapper ha spiegato che si è trattato di una combinazione di caffè McDonald’s e Hydroxycut, un integratore che ha iniziato ad assumere dopo essere stato rilasciato dalla prigione all’inizio di quest’anno, e che dice di voler continuare a prendere fino a raggiungere il suo peso precedente, e a quel punto tornerà su Instagram.

3. LA BIRRA DEI MOTÖRHEAD

Per il quarantesimo anniversario dell’album dei Motörhead Ace of Spades, la birra Röad Crew, prodotta dalla Camerons Brewery in Inghilterra dal 2015, verrà prodotta e distribuita per la prima volta in America. Per la nuova versione, Madison, è stato scelto il birrificio del Wisconsin Ale Asylum: la birra risultante è una chiara americana “ricca di aromi di agrumi luppolati”. “Sono felice che gli Stati Uniti ora abbiano la Röad Crew nelle loro case regolarmente”, ha detto il chitarrista Phil Campbell, “e che i nostri fan americani possono assaporare questa birra rock’n’roll di livello mondiale. È rumorosa e gustosa come i Motörhead”.

4. LE DR MARTENS DEI BLACK SABBATH

Nuova collaborazione musicale per Dr. Martens, questa volta con i Black Sabbath: la nuova linea di scarpe e stivali commemora il cinquantesimo anniversario dei primi due album della band. Il debutto omonimo dei Black Sabbath è rappresentato dal 1460 Black Sabbath Boot, in cui l’artwork copre l’intero stivale, mentre per Paranoid, anch’esso pubblicato nel 1970, è rappresentato c’è la 1461 Black Sabbath Shoe, la scarpa dal taglio basso dove parte dell’illustrazione dell’album è vicino al tallone posteriore.

5. LAURA JANE GRACE VS JK ROWLING

Dopo le ultime dichiarazioni transfobiche di JK Rowling, in tanti hanno criticato l’autrice di Harry Potter. L’ultima a dire la sua è stata Laura Jane Grace, cantante transgender degli Against Me!, fresca di pubblicazione dell’album solista Stay Alive. “Ho letto ogni singolo libro di Harry Potter a mia figlia come storia della buonanotte”, dice, “Solo un mese fa ho finito il libro finale. A quel punto JK era molto interessata a dire continuamente cazzate, quindi mi sembrava di finire una qualche forma di penitenza. Mi ha anche dato più validità per commentarlo. Ho letto ogni parola che hai scritto, ad alta voce a mia figlia, quindi posso commentare le tue opinioni di merda. A tua volta, hai ascoltato la mia musica, hai letto il mio libro? Perché se non l’hai fatto, chiudi quella cazzo di bocca! Ho letto tutti i tuoi libri, e alla fine sei un’autrice di libri per bambini e non hai motivo di parlare dell’esperienza transgender perché non ne sai nulla”.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.