Excerpts From Chapter 3: The Mind Runs A Net Of Rabbit Paths è il titolo del terzo album degli olandesi Rats On Rafts, in uscita il 29 gennaio 2021 per Fire Records. Il “terzo capitolo” si riferisce agli ultimi cinque anni, che la band ha passato a creare appunto il terzo “dificile” album che, spiegano,
doveva essere un concept ma “ha inglobato se stesso diventando un pezzo concept a sé stante; un viaggio frammentato nell’identità punteggiato da cambi di ritmo kabuki, temporali e segnali acustici digitali che ricordano che il tempo scorre – qualcosa di speciale in questa registrazione puramente analogica. Ci sono voci che rivelano frammenti della storia, rumore del traffico e solo un semplice, bellissimo suono riverberato cacofonico quando necessario. È chiaro, è buio; è ancora più buio. Ogni canzone è un racconto; ci sono piaghe, sogni, vento e fuoco, personaggi “mitici” e la ricerca del magazzino segreto del governo. Bevendo i suoni di Van Dyke Parks (Song Cycle) Scott Walker (3 e 4), Moondog (Elpmas), White Noise (An Electric Storm) e Beach Boys (Smile). È un melodramma musicale: creato in isolamento – qualcosa che tutti conosciamo così bene – una visione del mondo esclusa dal mondo”.

Il primo singolo è Tokyo Music Experience, di cui qui sotto potete vedere in anteprima il video: