• 68
    Shares

Non sono stati i Mission Of Burma a comunicare ufficialmente di non esistere più dal 25 aprile del 2016, giorno del loro ultimo concerto a Berlino. Afarlo sapere è stato invece Jim Sullivan della radio di Boston WBUR, che racconta la storia delle due vite di “una delle band più strane della storia del rock” – 1979-1983 e 2002-2016, o Mach I e Mach II – in un articolo intitolato Bidding A Quiet Adieu To Cacophonous Post-Punk Band Mission Of Burma.

“Non c’è stato nessun concerto d’addio, nessun tour d’addio, nessun addio”, scrive Sullivan, “Ma i Mission Of Burma – l’acclamata band post punk dei primi ’80 e dei primi anni 2000 – ha lasciato silenziosamente il palco. Non c’è stata acrimonia fra i membri. I tre ragazzi – il chitarrista-cantante Roger Miller, il bassista-cantante Clint Conley e il batterista-cantante Peter Prescott — rimangono buoni amici, due ancora felicemente immersi nella musica mentre l’altro continua a lavorare come produttore a Chronicle della WCVB-TV. I Mission of Burma hanno fatto l’ultimo inchino, anche se nessuno lo sapeva all’epoca, il 25 aprile 2016, in un club di Berlino. ‘Mi sembra una location appropriata’ medita adesso Miller, ‘dove forse opposte si sono incontrate a un crocevia e l’energia ha vibrato’”.


  • 68
    Shares