• 2
    Shares

Jarvis Cocker racconta qualcosa a proposito di Save The Whale, il nuovo singolo estratto dall’album JARV IS…, in uscita il prossimo 17 luglio. Durante il lockdown aveva portato la sua band nei salotti di tutti.

Il titolo mi è venuto in mente mentre uscivo dal cinema dopo aver visto il film di Nick Broomfield Marianne & Leonard: Words of Love documentary

Continua il cantante inglese: “La parte ‘Smooth World, Wrinkly World’ viene da un ricordo dell’infanzia, una volta ero malato e sentivo il mormorio di una grande folla accompagnata da un’immagine visiva di un disegno a tratteggio (un po’ come un dipinto di Patrick Caulfield, ho realizzato poi) in cui tutti gli oggetti si trasformavano rapidamente, da lisci e bulboi a sottili e rugosi. Ero assolutamente terrorizzato. Stranamente, Jason [Buckle] (il nostro mago dell’elettronica) ha detto di aver avuto un’esperienza simile da bambino a parte il fatto che vedeva una teiera circondata da linee psichedeliche. Emma [Smith] (la nostra violinista e corista) si è ritrovata a cantare ‘Smooth World, Wrinkly World’ come ninnananna alla figlia di 18 mesi”.

Il video, che potete vedere qui sotto, è stato realizzato da Cocker durante il lockdown:


  • 2
    Shares