• 19
    Shares

Wu Hen, soprannome datogli dalla nonna taiwanese, è il titolo del secondo album di Kamaal Williams, in uscita il 24 luglio per la sua Black Focus. Tra i collaboratori del disco ci sono Mach-Hommy, Miguel-Atwood Ferguson, Quinn Mason, Greg Paul, Rick Leon James e Alina Bzhezhinska.

“è una rivoluzione della mente”, spiega l’artista britannico, “una ribellione spirituale. Raggiungere nuovi livelli richiede di separare noi stessi dal mondo materiale e trovare potere in ciò che è intangibile. La musica e l’arte servono a questo – che sia un’emozione primitiva o qualcosa di più profondo, lo senti. E c’è un elemento subliminale che risuona nel mio lavoro. Se dipingi, è quello che senti quando dipingi. E anche la persona che guarda l’artwork o ascolta la musica può sentirlo, perché è sincero”.

Il primo estratto è One More Time, che potete sentire qui sotto:


  • 19
    Shares