• 784
    Shares

Un’altra vittima del coronavirus nel mondo della musica: Alan Merrill, membro degli Arrows noto soprattutto come autore di I Love Rock’n’roll, portata al successo da Joan Jett & The Blackhearts, è morto a 69 anni a causa di complicazioni legate al Covid 19.

“Il Coronavirus si è portato via mio padre stamattina”, ha scritto la figlia Laura, “Mi hanno dato 2 minuti per dirgli addio prima di portarmi via di corsa. Sembrava in pace e mentre me ne andavo c’era ancora un barlume di speranza che non sarebbe finito fra le notizie minori di CNN/Fox News. Ho camminato per 50 isolati fino a casa ancora con la speranza nel cuore. La città che conoscevo era vuota. Mi sembrava di essere l’unica persona qui e forse in molti modi lo ero. Il tempo di entrare nel mio appartamento e ho ricevuto la notizia che se n’era andato. Com’è potuto succedere? Ero a un suo concerto un paio di settimane fa. Lo avevo appena fotografato per il nuovo album. Ci eravamo mandati dei messaggi. aveva minimizzato il ‘raffreddore’ che pensava di avere. Ho fatto un milione di battute sul ‘Rona’ e su come ‘ti acchiappa’… dio, mi sento stupida. Se questo può servire a qualcosa vi prego, prendetela seriamente. I soldi non hanno importanza. Le persone muoiono. Credi che non succederà a te o alla tua famiglia forte. Succede. State a casa, se non per voi… per gli altri. Per mio padre. Questa cosa è reale. Probabilmente non riusciremo a fargli un funerale. Ho appena perso il più grande amore della mia vita e non potrò abbracciare nessuno perché sono stata esposta e dovrò stare in quarantena per due settimane… da sola. Non so come elaborare questa cosa. Avrò bisogno dell’aiuto di tutti voi. Vi prego, state al sicuro. Nessuno è immune ed è molto reale”.


  • 784
    Shares