(Dave Riley coi Big Black, il primo a sinistra)

Come dice Consequence Of Sound, Dave Riley (a sinistra nella foto), membro storico dei Big Black (band noise industrial fondata da Steve Albini) sarebbe morto all’età di 59 anni il 24 dicembre. La notizia è stata data dalla moglie che racconta di come una forma aggressiva di cancro alla gola e ai polmoni lo abbia portato via. Riley ha suonato il basso nel debutto dei Big Black, Atomizer (1986), nell’EP Headache del 1987 e in Songs About Fucking. Dopo l’uscita di Songs About Fucking, Big Black si sciolse.

Originario di Detroit, Riley ha suonato brevemente in una band chiamata Static insieme a John Brannon degli Negative Approach. Ha anche lavorato come tecnico del suono per band tra cui i Parliament.

Riley, dopo la fine dei Big Black, ha continuato a suonare musica in gruppi come Bull e Algebra Suicide. Nel 1993, ha subito un grave ictus e un trauma cranico che lo ha lasciato confidato su una sedia a rotelle. Negli anni seguenti, ha continuato a creare musica, ha gestito un blog online, ha viaggiato, gestito un negozio online e aiutato a gestire un santuario di salvataggio per gatti.