• 509
    Shares

Michael Stipe presenterà l’8 ottobre al museoMAXXI di Roma il suo nuovo libro Our Interference Times: a visual record, il volume in cui l’ex frontman dei R.E.M., insieme allo scrittore e artista Douglas Coupland, “si interroga su come la cultura analogica, che rappresenta il nostro passato interagisca con quella digitale, il nostro presente e futuro. Da un punto di vista visivo, per Stipe questo intreccio si sintetizza in quello che in ambito grafico viene definito effetto moiré, letteralmente un’interferenza. Le immagini presentate nel libro provengono dal vasto archivio scattato da Michael Stipe. In un caleidoscopio di pixel e mezzitoni il libro alterna ricordi visivi del passato a tracce di una nuova memoria ancora in divenire”. Stipe sarà in conversazione con Dario Pappalardo, giornalista di La Repubblica, e introdotto da Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI. 

Inoltre nel suo futuro c’è anche un album, per il quale ha già pronte 18 canzoni alcuni nuovi brani erano stati presentati prima del concerto newyorkese di Patti Smith.

8/10 – Roma, Piazza del MAXXI


  • 509
    Shares