• 226
    Shares

“Con questo video la band ha passato il limite”: a parlare è Charlotte Knobloch, ex presidente del Central Council of Jews tedesco, sopravvissuta all’olocausto. Il riferimento è al video di Deutchland, nuovo singolo dei Rammstein, in cui la band industrial metal tedesca ripercorre una sorta di storia della violenza e delle nefandezze umane che li vede fra l’altro vestiti come deportati in un campo di concentramento nazista. “La strumentalizzazione e la banalizzazione dell’olocausto come mostrato nelle immagini, è irresponsabile”, continua la Knobloch, a cui hanno fatto eco anche politici come il rappresentante della commissione governativa per l’antisemitismo Felix Klein, che ha definito il video “uno sfruttamento privo di gusto della libertà artistica”. Potete vederlo qui sotto:


  • 226
    Shares