Dieci video, una settimana, la nostra selezione.
Dal 3 al 10 marzo 2019

1. The Chemical BrothersWe’ve Got To Try

We’ve Got To Try, il nuovo singolo tratto dall’album dei Chemical Brothers in uscita ad aprile, è la colonna sonora della stagione 2019 di Formula 1, e il video, giustamente, racconta di un addestramento a guidare le auto da corsa. Solo che alla guida non viene messo un giovane ribelle ma una tenera cagnolina. Fino al finale sci-fi.

2. LambchopCrosswords, or What This Says About You

Kurt Wagner si tiene sul vago riguardo il nuovo brano estratto dall’album dei Lambchop in uscita: “il tuo cruciverba del mercoledì è ora disponibile…”, e anche sul video – che è solo un lyric video, ma è appropriato visto il tema: “Vorrei che mi fossi rasato quel giorno”.

3. JIDOff Da Zoinkys

Diretto da Scott Lazer, il nuovo video del rapper di Atlanta è un remake della scena iniziale del film di Robert Altman del 1973 Il lungo addio, tratto dall’omonimo romanzo di Raymond Chandler, con Ansel Elgort nei panni del Philip Marlowe che nel film era interpretato da Elliott Gould.

4. Fontaines D.C.Roy’s Tune

“è una canzone all’Irlanda – che viene da un senso di frustrazione, depressione, e perdita dell’innocenza… Un paio di anni fa l’Unione Europea ha ricompensato l’Irlanda con 14 miliardi di euro di tasse dalla Apple, ma il governo ha rifiutato di fare qualcosa coi soldi per paura che Apple trasferisse il quartier generale. A loro importa più delle multinazionali che della gente del nostro paese, e noi non possiamo farci niente”.

5. Charly BlissChatroom

“Sono stata molestata sessualmente da una persona con cui mi vedevo”, spiega Eva Hendricks, “e ho scritto Chatroom come un modo per elaborare e spiegare a me stessa quell’esperienza. Parla di raggiungere la gioia estatica attraverso la rabbia. È un colossale vaffanculo e una celebrazione del raggiungimento di un vaffanculo che non è diluito da scuse e auto-colpevolizzazione”.

6. BarrieDarjeeling

“Come quasi tutto in questa band, il video è venuto fuori in modo misterioso/surreale. La canzone parla del trasferimento a New York e delle origini della band, e parlandone col regista abbiamo scoperto che veniamo dalla stessa piccola zona del Massachusetts. Quindi siamo andati a casa e abbiamo filmato provando a catturare il senso di creatività che viene dall’isolamento”.

7. Pip BlomDaddy Issues

A chi non è mai successo, anche in età non esattamente adolescenziale, di prendersi una cotta per un personaggio virtuale? Al protagonista del video, diretto da Edward Zorab, succede ma la vicenda prende una piega a dir poco surreale quando la protagonista del suo sogno romantico prende vita, e i due vivono una “vera” storia d’amore.

8. ZacariMidas Touch

“Questo è il primo video che ho girato ed è folle perché è stata anche la mia prima volta all’estero. Io e Moosa siamo stati lì per 8 giorni quindi a parte girare il video ho avuto un sacco di tempo per esplorare la città. Mi sono innamorato di Parigi. Ho anche visitato il centro di addestramento di lupi Pierre’s Animal Farm che è stata probabilmente una delle esperienze più folli della mia vita”.

9. Knife KnightsMy Dreams Never Sleep

Onirico come da titolo, il nuovo video tratto dall’album di debutto dello scorso anno del duo formato da Ishmael Butler ed Erik Blood, è diretto e animato da Joe Garber e racconta una storia d’amore triste e romantica.

10. ClinicRubber Bullets

“è una visione satirica della cultura inglese”, dice Ade Blackburn del nuovo album dei Clinic, anticipato dal singolo Rubber Bullets, “alti e bassi. Mi affascina che la gente guardi agli anni 70 come giorni di gloria. È venuto fuori che c’era un lato di quei tempi molto più oscuro e perverso. Quando ci pensi adesso era abbastanza chiaro nella cultura mainstream”.