• 50
    Shares

credit: Luca Sorbini

Il 2019 segna il ritorno dei Be Forest, come vi avevamo anticipato con un brano strumentale dal titolo Atto I e BengalaKnokturne uscirà l’8 febbraio per We Were Never Being Boring e “a differenza degli altri nostri dischi”, racconta la band, di cui a questo link potete leggere la nostra intervista, “non ha un luogo di riferimento o dei colori: non siamo in Norvegia in mezzo a un bosco, né in una riserva indiana seduti intorno al fuoco. All’inizio, pensavamo che questo album fosse ambientato nello spazio… poi ci siamo sentiti attratti dall’opposto, dagli abissi più profondi, dall’idea di quel buio interminabile. E in un certo senso, questa è stata l’immagine che si è impressa più di tutte nelle nuove canzoni”. Il nuovo estratto è Gemini, “una delle ultime canzoni scritte per Knocturne. È una traccia breve ma racchiude una dualità palpabile: mentre le chitarre scaldano le onde sonore delle terzine, la batteria, adamantina e controllata, interpone una tendenza apparentemente ‘techno’. Le voci sono seducenti nell’invocare una notte che si estende sul giorno. È una canzone che vuole indossare una dicotomia, che non diventa mai rivalità bensì coesiste nella sua duplice natura. È una bivalenza che si trasforma in coppia”.

Qui sotto potete vedere in anteprima il video, realizzato direttamente dalla band, “un video evanescente, non pensato con un filo logico ma piuttosto immaginativo, fatto per accompagnare il brano, non per prenderne possesso”.


  • 50
    Shares