• 1.8K
    Shares

Roger Waters sta pensando di suonare l’album dei Pink Floyd del 1979 The Wall sul confine fra il Messico e gli Stati Uniti, per protestare contro Trump e il suo progetto di costruire un muro fra i due stati. “The Wall è molto significativo adesso”, ha detto Waters, “con Mr. Trump e tutto questo parlare di costruire muri e creare la maggiore ostilità possibile fra razze e religioni. L’album parla di quanto può essere dannoso costruire muri, sia a livello personale che a livelli più ampi”. Nel 1990 l’album era stato suonato dal vivo a Berlino per celebrare la caduta del muro.



  • 1.8K
    Shares