Si intitola Snow Bound e uscirà il 14 settembre per Fire Records il nuovo album dei Chills, che il leader e unico membro stabile della band Martin Phillipps – di cui avevamo scritto qui in merito alla preparazione di un documentario – presenta come un disco su “consolidamento, raggruppamento, accettazione e mortalità, che vuole essere un Tapestry di Carole King per punk di una certa età”, e come una nuova voce da spuntare in una personale check list:

1. Instaurare la band fra le più amate leggende neozelandesi. Fatto.
2. Pubblicare il più grande singolo estivo in forma di Heavenly Pop Hit. Fatto.
3. Stare in pausa lontano dagli occhi del pubblico per 19 anni. Fatto.
4. Tornare a registrare e prestare attenzione alla politica, all’ambiente e altri temi sociali con un contagioso tormentone in testa. Fatto.
5. Saldare il tuo “allampanato suono di chitarra” e le radici mentali a una nuova angoscia riguardo, beh, riguardo tutto in una nuova matura opera chiamata Snow Bound. Fatto.

Noi vi facciamo ascoltare in anteprima il singolo Complex / Lord Of All I Survey: