• 27
    Shares

Il 30 maggio si è svolta alla Columbia University di New York la cerimonia di consegna dei premi Pulitzer. A ritirare quello per la musica c’era Kendrick Lamar, che non ha tenuto un discorso ma ha detto, dopo essere stato accolto con una standing ovation: “è un onore. Scrivo da tutta la vita, quindi avere questo genere di riconoscimento, è bellissimo”, mentre Dana Canedy, responsabile del Pulitzer, ha aggiunto “stiamo entrambi facendo la storia”.
Il premio era stato assegnato, per la prima volta a un artista non di musica classica o jazz, per l’album DAMN., “una raccolta di canzoni virtuosa unificata da autenticità gergale e dinamismo ritmico che offre immagini emozionanti che catturano la complessità della vita dei moderni afro-americani”.


  • 27
    Shares