• 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares

Dopo i libri sulla scena di Manchester, sugli anni 70 e sulla cultura del clubbing, il DJ e giornalista – per, fra gli altri, NME, Guardian, e Times – Dave Haslam tira le fila di una vita da insider con il memoir, che sarà pubblicato il 24 maggio, dal titolo Sonic Youth Slept on My Floor. Nel libro si parla dell’adolescenza passata ad ascoltare i Joy Division e John Peel e di una carriera che lo ha portato a vivere in pieno l’era d’oro dell’Hacienda e l’ascesa della rave culture, e a incontrare gente come Tony Wilson, Nile Rodgers, Terry Hall, Neneh Cherry, Tracey Thorn, John Lydon, Johnny Marr, Ian Brown, Laurent Garnier, David Byrne.

Come si legge nella quarta di copertina,

Dal prendere il tè con Morrissey e incontrare scrittori come Raymond Carver e Jonathan Franzen a discutere di masturbazione con Viv Albertine e di ecstasy con Roisin Murphy, passando per una pistola puntata addosso all’Hacienda e uno spacciatore che minaccia di tagliargli la gola, questo non è il solito memoir.


  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares