Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 9 al 15 aprile 2018

1. I SORORITY NOISE CANCELLANO IL TOUR

Erano troppe settimane che non veniva fuori un’accusa di molestie? A non farci perdere l’abitudine, ci ha pensato Nicole Schoenholz (One Hundred Year Ocean, The World Is A Beautiful Place And I Am No Longer Afraid To Die), che ha accusato Cameron Boucher dei Sorority Noise. Il suo post è stato cancellato, ma Boucher ha rilasciato una dichiarazione in cui rigetta le accuse:

Ho saputo del post su facebook di Nicole Schoenholz, finito su Reddit e altri social. Vorrei dire che le sue accuse sono false.Prendo le accuse di violenza e molestie sessuali molto seriamente. Dalla scorsa notte, mi sono preso il tempo di parlare onestamente con mie precedenti partner intime e ho dato loro spazio per dirmi se avessero avuto con me esperienze di mancato rispetto o rapporti non consensuali. Dopo queste conversazioni, posso confermare che le accuse sono infondate.

Nel frattempo, però, la band ha deciso di cancellare i prossimi concerti, che sarebbero stati gli ultimi prima di un’annunciata “pausa”:

Abbiamo saputo delle accuse contro Cam. Il nostro team sta facendo il suo dovere con diligenza ed esaminando il problema il più velocemente possibile. Nello stesso tempo, non suoneremo il concerto previsto questa sera a Londra con i Wonder Years e cancelleremo il resto del tour.
Ci stiamo occupando di Cam e ci assicuriamo che si prenda cura della sua salute. È difficile per noi dire di più in questo momento. Vi aggiorneremo appena avremo informazioni più chiare. Ci dispiace deludervi e vi offriamo le nostre scuse più profonde.

2. HUEY LEWIS CANCELLA IL TOUR

Fine del tour in anticipo anche per Huey Lewis & The News. Il cantante ha fatto sapere di non poter andare avanti con i concerti a causa della perdita dell’udito:

Due mesi e mezzo fa, poco prima di un concerto a Dallas, ho perso gran parte del mio udito. Anche se ci sento ancora un po’, non sento la musica abbastanza bene da poter cantare. Le frequenze più basse si distorcono violentemente rendendomi impossibile trovare la tonalità. Sono stato in molti posti per cercare una diagnosi. I medici pensano che io abbia la sindrome di Meniere e concordano sul fatto che io non possa salire sul palco fino a quando non migliorerò. Quindi l’unica cosa da fare è cancellare i prossimi concerti. Non c’è bisogno di dire quanto sia dispiaciuto e mi scuso sinceramente con i fan che avevano comprato il biglietto per vederci. Mi concentrerò sulle cure per stare meglio, e spero che un giorno potrò tornare a esibirmi.

3. LE PORTE DEL CHELSEA HOTEL

Il mitico Chelsea Hotel di New York non è più da tanto tempo un ritrovo di artisti, ma qualche (ricco) fortunato ha potuto portarsi a casa un pezzo di quell’ambiente romantico, decadente e ipercreativo: il vecchio gestore Jin Georgiou, infatti, ha messo all’asta le porte che altrimenti sarebbero state buttate dopo la ristrutturazione, vendendo per 100000 dollari la porta della stanza di Bob Dylan, per 85000 quelle di Leonard Cohen e Janis Joplin e Joni Mitchell, e per 13000 quelle usate da Jimi Hendrix e Madonna.

4. KANYE WEST FILOSOFO

Kanye West si dà alla filosofia: in un’intervista all’Hollywood reporter, ha detto di essere impegnato nella scrittura di un libro, dal titolo Break The Simulation, che ha raccontato così:

Sto scrivendo un libro di filosofia chiamato Break The Simulation. E ho questa filosofia – o diciamo che è solo un’idea, perché a volte filosofia suona troppo pesante. Ho un’idea sulla fotografia, e sono indeciso riguardo la fotografia – riguardo l’ossessione dell’essere umano per la fotografia – perché ti porta fuori dal presente e ti trasporta nel passato o nel futuro. Può essere usata per documentare, ma molte volte prende il sopravvento sulle persone. La gente si sofferma troppo sui ricordi. Le persone vogliono sempre sapere la storia di qualcosa, che è importante, ma penso che viene data troppa importanza alla storia.

5. L’INVASIONE DI PALCO DEI BUSH

I Bush volevano fare come Nick Cave ma non gli è andata troppo bene, e invece dell’atmosfera mistica che si crea quando Nick invita il pubblico sul palco, si è creato un gran casino: fra gli spettatori invitati a salire durante uno show ad Atlantic City, si è intrufolato un ragazzo che forse aveva sbagliato concerto e si è messo a pogare da solo. Nel trambusto, un’altra spettatrice ne ha anche approfittato per scippare il microfono a Gavin Rossdale.

6. PRINCE E NEW GIRL

È stato uno degli episodi più memorabili ed esilaranti di New Girl, quello in cui i protagonisti vengono invitati a una festa a casa di Prince e lo usano come terapista di coppia. Zooey Deschanel, ospite di Kimmy Kimmel, ha raccontato la storia dietro la puntata:

Ho ricevuto una mail dal suo manager, ed era l’email più “brandizzata” di sempre – troppo, era tipo “ciao, sono il manager del leggendario artista Prince. Adora New Girl. Vorrebbe essere nello show”. E io ho pensato “dev’essere uno scherzo. Per forza!”. Ma ho controllato ed era davvero il suo manager. Sai, non si può mai sapere. Quando metti fuori della roba, sei nell’intrattenimento e non puoi mai sapere chi cambierà canale e guarderà il tuo show. E per caso, Prince ha scoperto la serie, e la guardava ogni settimana con la sua band, la guardavano in tour, non potevano perdersela, ed erano molto presi dalla relazione fra Jess e Nick. È stato davvero un momento surreale.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.