È scomparso all’età di 46 anni il rapper statunitense Craig Mack. Secondo quanto riportato dai media americani, la causa della morte sarebbe stata un’insufficienza cardiaca.

Mack aveva esordito alla fine degli anni ottanta con lo pseudonimo MC EZ, e aveva raggiunto il successo nel ’94 con la hit Flava in Ya Ear, dopo essere entrato nella scuderia della Bad Boy Records di Sean Combs. Negli ultimi anni, dice l’amico Alvin Toney, produttore del primo album Project: Funk Da World, si era ritirato dalle scene per via della sua profonda fede religiosa: “Volevo che il mondo conoscesse il suo talento, volevo che le persone se lo godessero, ma lui ci aveva dato un taglio perché era molto religioso e voleva andare in chiesa”. Toney dice anche che il rapper era malato da tempo e che “era preparato per quello che sarebbe arrivato, per andare alla casa del Signore. Non aveva paura. Era pronto”.