L’artista Con Chrisoulis, già autore nel 2016 di una biografia a fumetti di David Bowie, Rebel Rebel, ha realizzato una graphic novel sugli Smiths, che uscirà il 22 marzo per la Omnibus Press. Tales of The Smiths, che contiene anche un’introduzione di Simon Wolstencroft, il batterista che non entrò nel gruppo perché non gli piaceva la voce di Morrissey, racconta in 464 pagine:

gli anni dell’adolescenza, prima che il gruppo diventasse famoso, e include affascinanti digressioni sulle loro influenze (New York Dolls, Nico, Sex Pistols, il punk di New York, Patti Smith etc) e sull’epoca in cui sono cresciuti. La storia raggiunge il suo climax con l’incontro fra Morrissey e Johnny Marr, la formazione della band nel 1982 e il primo concerto come The Smiths.