Il Parco Idroscalo di Milano ospiterà l’8 e il 9 giugno la prima edizione del Radar Festival, nato dall’idea di Radar Concerti di dare vita a un festival di matrice europea, che si svilupperà in due giornate di live, performance e dj set.

Abra, uno dei nomi di spicco dell’R&B di nuova generazione, la darkwaveduchess, come lei stessa si definisce su Internet, che sarà a Milano per la sua unica data italiana. The Black Madonna, una delle esponenti principali dell’elettronica femminile, con i suoi set “impegnati” che riportano in primo piano il potere inclusivo e rivoluzionario della musica. Kelly Lee Owens, con le sue atmosfere tra dream pop e techno-minimal del suo debut album omonimo. Sophie, producer dall’immagine misteriosa con alle spalle collaborazioni con Madonna, Rihanna, Charli XCX, anche lei in Italia per una sola data.
I Superorganism, il collettivo londinese (che avevamo intervistato nel numero di gennaio) capitanato dalla vocalist giapponese Orono che ha conquistato pubblico e artisti come Frank Ocean e Josh Homme con la loro estetica retrofuturistica.
Il giovanissimo rapper svedese Yung Lean, uno dei profeti musicali delle nuove generazioni vicine non solo al mondo del rap.

Altri nomi saranno annunciati nelle prossime settimane.