Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi

di Letizia Bognanni

Un’auto appartenuta a David Bowie, una Volvo 262C Bertone Coupè è stata battuta all’asta in Svizzera per 212800 franchi, circa 180800 euro. Se avevate sperato di diventare voi i nuovi possessori della preziosa vettura, dal 4 marzo potrete tentare di consolarvi con una moto di John Lennon, una Honda Z50A del 1969 che sarà messa in vendita dalla H&H.

Se siete in vena di shopping ma non potete permettervi auto e moto, a un prezzo decisamente più abbordabile è in vendita un distorsore firmato Teenage Fanclub realizzato per Tym Guitars. Norman Blake spiega che l’idea di realizzare un pedale personalizzato risale a più di un anno fa, e che infine un amico e fan della band ha realizzato il “teenage fanboost”.

Di solito i fan più fortunati ai concerti se ne tornano a casa con un souvenir dal palco come una bacchetta della batteria, un plettro o una setlist. A un ragazzino che assisteva al concerto di Liam Gallagher a Sydney è andata ancora meglio: Liam gli ha regalato durante Wonderwall il tamburello con cui accompagnare la canzone.

Ancora donazioni, ma in questo caso meno piacevoli: il miliardario Philip Anschutz, promoter del Coachella tramite la sua società AEG, aveva già dovuto difendersi lo scorso anno dalle accuse di aver supportato anche con versamenti di denaro il partito repubblicano e l’associazione pro-life Family Research Council. Anschutz aveva dichiarato che avrebbe smesso di finanziare questi movimenti, ma a quanto pare erano solo parole, visto che secondo un report di The Fader i suoi soldi hanno continuato a rimpinguare le casse del partito di Trump e di politici dai valori non esattamente in linea con il mondo peace&love di festival come il Coachella, di cui è appena stata annunciata la line-up.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.