prodigy mobb deep

Il rapper Albert Johnson, in arte Prodigy, metà dello storico duo hip-hop Mobb Deep assieme a Havoc, è morto. Aveva 42 anni. Lo ha confermato un suo rappresentante: “Prodigy è stato ammesso in ospedale qualche giorno fa, a Las Vegas, dopo un concerto dei Mobb Deep a causa di complicazioni legate a una crisi anemica,” dice la dichiarazione ufficiale. “Come molti suoi fan sanno, è una malattia con cui Prodigy combatteva sin dalla nascita. La causa di morte deve ancora essere determinata.”

A dare la notizia della sua scomparsa è stato per primo Nas, che ha postato una sua foto su Instagram commentandola con un “QB RIP King P.”

Prodigy, nato nel 1974, fondò i Mobb Deep assieme a Kejuan Muchita, in arte Havoc, nei primi anni Novanta. Il loro LP di debutto, Juvenile Hell, uscì nel 1993. Entro la fine del decennio sarebbero arrivati altri tre album. Il duo ha continuato a esibirsi e produrre musica fino ad oggi — il loro ultimo album, The Infamous Mobb Deep, risale al 2014.