throbbing gristle

I seminali Throbbing Gristle di Genesis P-Orridge, progenitori dell’industrial e maestri sperimentatori, hanno stretto una nuova partnership con Mute, etichetta che ha curato in passato le loro uscite. Il risultato a breve termine della nuova partnership è semplice ed efficace: i classici del gruppo sono infatti ora disponibili in streaming su Spotify.

Come riporta The Quietus, la band e la Mute hanno stretto un accordo che li terrà legati per i prossimi tre anni. L’intero catalogo del gruppo verrà ristampato in formato fisico e diverse opere della band ormai fuori stampa verranno ripubblicate. Ci saranno inoltre box set contenenti materiale inedito.

I membri del gruppo sono anche impegnati singolarmente: Chris Carter pubblicherà il suo nuovo album solista questo autunno sempre su Mute, a diciotto anni di distanza dalla sua ultima opera. Cosey Fanni Tutti sta per pubblicare la sua autobiografia, che si intitolerà Art Sex Music e uscirà il 6 aprile per Faber. Genesis P-Orridge è impegnato in una serie di date dal vivo e questo maggio reintrepreterà a Londra la colonna sonora di In the Shadow of the Sun del regista Derek Jarman, originalmente curata proprio dai Throbbing Gristle.