stregoni

Il progetto Stregoni, creato da Johnny Mox e Above the Tree, sarà presto in tour in Europa per girare un documentario dedicato alla musica e alle storie dei migranti: i due artisti, negli ultimi sei mesi, hanno girato i club e centri profughi di tutta italia suonando con più di 600 richiedenti asilo. Il documentario, che ha avuto il sostegno di Sericraft, Locos, Festa del Ringraziamento e Mü Festival, verrà girato tra l’1 e il 10 settembre tra Parigi, Bruxelles, Amsterdam, Amburgo, Copenhagen e Stoccolma dal regista Joe Barba partendo da veri e propri laboratori musicali dal vivo, che attraverso una serie di concerti-workshop organizzati sia nei centri profughi che nei club, cercano di raccontare quello che accade ogni giorno nelle città di tutta Europa.

Partendo dalle musiche ascoltate dai rifugiati e richiedenti asilo e custodite nei loro smartphone, Johnny Mox e Above The Tree realizzano dei loop in tempo reale che costituiscono un punto di partenza, un frammento sonoro da cui creare composizioni originali: proprio gli smartphone, senza i quali arrivare in Europa è impossibile, rappresentano il principale oggetto narrativo del progetto Stregoni e di questi viaggi di nomadismo digitale. Le ricariche telefoniche sono utilizzate al posto del denaro contante come pagamento per il consumo di beni, i telefonini offrono uno strumento prezioso come il Gps, contengono centinaia di fotografie e video ma soprattutto musica: proprio da essa inizia il viaggio di Stregoni, una colonna sonora che vuole raccogliere tutte le voci e le musiche di chi si sposta a fatica lungo i confini del Vecchio Contintente. Qui il link del canale SoundCloud, mentre sotto trovate alcune foto e il video dedicato al progetto.

Stregoni Cover
Foto di Cristiana Rubbio

263
Foto di Marco Pak Pasqualotto

252
Foto di Marco Pak Pasqualotto

Stregoni from Vito A. Guglielmini on Vimeo.