No menu items!

La canzone di Bob Mould contro gli hacker

Date:

bob mould copy

Durante lo scorso weekend degli hacker hanno colpito i profili Facebook ufficiali di diverse band piuttosto famose, e li hanno poi usati per postare spam. Non ve li linkiamo qua per non ricoprirvi del suddetto spam, ma potete vedere i risultati dell’attacco sulle pagine di alcuni artisti colpiti, tra cui i Death Cab for Cutie, i Best Coast, i New Pornographers, i Postal Service e Bob Mould. E proprio quest’ultimo ha deciso di rispondere agli attacchi con una canzone.

Il pezzo è decisamente divertente. Mould l’ha registrato con la sua webcam e canta frasi come “Perché, oh, perché mi avete attaccato proprio qua? / Dovevate proprio spammare la mia pagina Facebook con gif di peli pubici / Ho passato un bel fine settimana, ma è finito troppo presto / Ho passato il resto della mia domenica sera con il supporto tecnico di Facebook”. Il tutto si conclude con un bel dito medio.

Redazione Rumore
Redazione Rumorehttps://rumoremag.com
Rumore è da oltre 30 anni il mensile di riferimento per la cultura alternativa italiana. Musica (rock, alternative, metal, indie, elettronica, avanguardia, hip hop), soprattutto, ma anche libri, cinema, fumetti, tecnologia e arte. Per chi non si accontenta del “rumore” di sottofondo della quotidianità offerto dagli altri magazine.

PIÙ LETTI

More like this
Related

L’ansiogeno video dei Big Mountain County, Follow Me, in anteprima

In attesa del nuovo album Deep Drives, la band romana Big Mountain County torna con un nuovo singolo e video

Le foto di James Blake all’Auditorium Parco della Musica di Roma – 09/07/2024

Il racconto per immagini di Daniela Liucci della data romana di James Blake

Le foto degli Alvvays al Circolo Magnolia di Milano – 09/07/2024

Starfooker ci racconta attraverso le immagini il live milanese degli Alvvays

Gli Interpol al Vittoriale e la pace della maturità consolidata

Il concerto degli Interpol al Festival Tener-a-mente al Vittoriale al Gardone Riviera in provincia di Brescia, raccontato da Luca Doldi