boiler room napoli

Ieri è arrivato l’annuncio della seconda Boiler Room di sempre in Italia: l’evento si svolgerà il prossimo dieci dicembre a Napoli con una line-up che comprende Joseph Capriati, Markantonio, Gaetano Parisio, Luigi Madonna e Flavio Folco. Fin qua tutto bene: un brand di risonanza internazionale che promuove nomi locali e organizza un evento in una città in cui la musica dal vivo non ha tanti spazi quanti ne può trovare in altre parti d’Italia. Se non fosse che sull’evento ufficiale su Facebook è scattata una serie di commenti ironici/battute/eccetera sulla napoletanità. Questo ha portato direttamente Boiler Room a commentare sull’evento, con il seguente messaggio:

boiler room commento napoli

Quindi: “Non siamo sicuri di quello che stia accadendo qua, ma presumiamo che la maggior parte dei commenti dicano o, “Urrà per la musica e la diversità!”, “Dannazione, speriamo che la prossima volta che Boiler Room sia in Italia venga nella mia città!” o “Divertitevi, ci vediamo online!”. Qualsiasi altra cosa sarebbe molto immatura e stupida, no?”

Ad ogni modo, se volete unirvi alla discussione, trovate l’evento ufficiale a questo link. Potete invece partecipare alla Boiler Room registrandovi qua. Qua sotto alcune tracce degli artisti coinvolti nella serata.

Joseph Capriati – Self Portrait:

Markantonio – Musichemistry:

Gaetano Parisio – Dub Pistol:

Luigi Madonna – Primo (Original Mix):