giglife15122812

a cura di Luca Doldi

Neanche il Natale ci ferma, anzi, questa puntata è piena di cose da scoprire. Sembra che lo spirito natalizio stimoli la voglia di creare eventi estremi, particolari, sperimentali, perché queste due settimane ne sono piene. Quando si avvicina gennaio la giostra dei concerti medio-grandi rallenta o si ferma del tutto e allora bisogna scavare in profondità e non si sa mai cosa si può trovare là sotto. Streaptease, organizzato da Buka è sicuramente l’evento più strano e interessante che sia mai stato ospitato in questa rubrica. Basta parole, vi lascio scoprire di cosa sto parlando e… Buon Natale.

ROCK TV X-MAS PARTY con
LACUNA COIL +MARTA SUI TUBI +DESTRAGE +LO STATO SOCIALE
lunedì 15 dicembre, Milano – Fabrique

Lacuna-Coil

Rock TV per Natale ci regala, nel senso letterale del termine perché è gratis, una serata grassa con quattro band che messe tutte insieme formano un poker che non va assolutamente perso. Di lunedì non potete avere niente di meglio da fare.

PALETTI +EX OTAGO
16/12 Bologna, Locomotiv – 17/12 Milano, Magnolia – 18/12 Firenze, Tender – 19/12 Torino, Astoria – 20/12 Carpi (MO), Kalinka – 21/12 Padova, Fishmarket – 23/12 Genova, Teatro della Tosse

paletti asti

Paletti ha appena anticipato un nuovo pezzo che finirà sul suo nuovo disco, ma prima c’è questo tour che è un’occasione speciale perché creata e assemblata insieme agli Ex-Otago. Non si sa se ricapiterà, per cui non perdetevi queste (poche) date.

MACHWEO
mercoledì 17/12, Parma – Arci Zerbini

machweo

L’ultimo live set per questa serie di date di Machweo. Il ragazzo merita e sarà sicuramente uno degli artisti elettronici di cui si parlerà molto nei prossimi anni e che potrebbe proseguire l’esportazione colta della musica italiana all’estero.

SAMARIS
18/12 Trieste, Teatro Miela – 18/12 Carpi (MO), Mattatoio

samaris

Rappresentano il lato elettronico dell’Islanda più eterea, le atmosfere che creano sono calde e avvolgenti, ora che è finalmente arrivato il freddo, le Samaris fanno proprio al caso vostro.

PASSATELLI IN BRONSON con
BOMBINO +CRISTINA DONÀ +RONIN +BE FOREST +NIÑOS DU BRASIL +HAVAH +HYS CLANCYNESS +MASSARONI PIANOFORTI
dal 18 al 21 dicembre, Ravenna – Bronson/Fargo

bombino02

Sono ben quattro giorni  con nomi che messi insieme valgono un festival estivo all’aperto, ma è dicembre e quindi la cosa è ancora più bella (e al chiuso). Passatelli in Bronson schiera Bombino e Cristina Donà a guidare la cordata e completa la squadra con tutto il meglio che si può desiderare. Da non perdere.

OBAKE
18/12 Segrate (MI), Circolo Magnolia +SYK – 19/12  Parma, Titty Twister +MOMBU – 20/12 20/12 Bologna, Locomotiv +MOMBU

obake

Ogni tanto saltano fuori dei fuoriclasse che a loro volta fanno saltare il banco, in questo caso i fuoriclasse sono italiani, ma fanno saltare i banchi di tutta Europa, perché gli Obake giocano a livelli veramente alti. Per non lasciarli soli nell’oscurità ci saranno anche i Syk e i Mombu.

DRINK TO ME
18/12 Carbonia, Pitosforo ArtMusic Barven – 19/12 Oristano, Studio 70sab – 20/12 Sassari, The HOR

drink to me

I Drink to Me sbarcano in Sardegna a quattro anni di distanza dall’ultima volta, tre date per apprezzare gli autori di uno dei dischi italiani dell’anno.

VALERIAN SWING
19/12 NApoli, George Best – 20/12 Avellino, Ynot – 21/12 Terni, Porcelli Tavern – 27/12 Reggio Emilia, Musei Civici

valerian_swing

Non perdeteveli per nessun motivo al mondo, perché i Valerian Swing quest’anno hanno tirato fuori un disco incredibile e dal vivo vi faranno dimenticare chi siete e dove siete.

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI +SICK TAMBURO
19/12 Taneto di Gattatico (RE), Fuori Orario – 20/12 Firenze, Auditorium Flog – 22/12 Milano, Alcatraz – 23/12 Pordenone, Naonian Concert Hall

LocandinaTourSickTamburoTARM head

Prosegue il tour più mascherato d’Italia e arriva fin sotto Natale, per festeggiare a casa (Pordenone) con l’ultima data. Non si sa se e quando ricapiterà di rivedere queste due band insieme per così tante date, quindi non perdetevele.

LA CRISI +CLASS
venerdì 19 dicembre, Seregno (MB) – Arci Tambourine

la-crisi

Da gennaio non si vedono in giro, da gennaio non suonano su un palco, un concerto dei La Crisi è già imperdibile, in questo caso è speciale. Oggi rappresentano una delle migliori realtà hc italiane e su questo non ci sono dubbi.

A TOYS ORCHESTRA
19/12 Torino, Officine Corsare – 20/12 Padova, Studio 2 – 27/12 Agropoli (SA), Sporting CLub

a-toys-orchestra

A ottobre è uscito Butterfly Effect e da novembre lo stanno portando in giro per tutta Italia. Da anni ormai sono i migliori rappresentanti del nostro pop (rock) intelligente e si sono fatti conoscere e apprezzare anche in Europa. Gli A Toys Orchestra sono una band da vedere.

GUANO PADANO
19/12 Milano, Auditorium Demetrio Stratos – 20/12 Cusano Mil. (MI) Circolo Agorà – 22/12 Grottazzolina (FM), TAM

GuanoPadano

A guardare l’elenco delle loro collaborazioni c’è da rimanerci secchi (per dirla alla western), Mike Patton, Mark Ribot, Gary Lucas, Alessandro Alessandroni e molti altri. Con il loro ultimo Americana hanno aggiunto un altro bellissimo capitolo alla loro discografia con la quale hanno creato un ponte fra il folk americano e le pianure nebbiose del Po. Se volete percorrere quel ponte e ritrovarvi per una sera sul Mississipi, o se preferite sul Po, seguite i Guano Padano dal vivo perché ne vale veramente la pena.

 

BUKA presenta STREAPTEASE con
ANKLEPANTS +KEMAΛ +ALESSANDRO ADRIANI +OTOLAB +LE RAGAZZE DEL PORNO
sabato 20 dicembre, Milano – Streaptease

Anklepants

Arte, musica, video, sperimentazione, porno. Streaptease era un cinema, poi è diventato un club disco e poi un locale lap dance, il primo d’Italia. Buka è nata per riempire l’enorme buco lasciato dalla sede abbandonata della CGD e riempirlo di musica, performance, arte. Ora Buka è itinerante e dopo aver organizzato AUßERHALB DER BUKA – An exhibition in Berlin torna a Milano per creare questa esperienza pensata appositamente per il luogo che la ospita. L’immagine che vedete sopra non è uno scherzo, Anklepants è un artista, musicista, performer che si esibisce proprio con quella maschera, fra noise, strumenti autocostruiti ed elettronica. La selezione musicale prosegue con Kemal e Alessandro Adriani (a cura di S/V/N), due nomi non banali da due etichette che si stanno distinguendo nella dance europea. Infine l’istallazione Vagina Cosmica di Otolab, selezione di cortometraggi a cura de Le Ragazze del Porno e Retrospettiva Cosmic di Joseph Tagliabue. Fate voi.

ONLY FUCKING LABELS con
MOMBU +LUMINANCE RATIO +PUTAN CLUB +NATURAL DUB CLUSTER +TETUAN +JOOKLO DUO +RUGGINE METZENGERSTEIN +BABAU +TROUBLE VS GLUE +DRAMA EMPEROR +HYSM?DUO +VIRTUAL FOREST +FABRIZIO TESTA E ROBERTO BERTACCHINI
domenica 21 dicembre, Macerata – C.S.A.Sisma

mombu

Andateci e andateci presto, perché il gran varietà inizia alle 16. Tutta la giornata sarà fatta di suoni audaci, noise, sperimentazione, ambient-drone, avant. L’unica concessione a qualcosa di più “facile” saranno i Ruggine, ma anche loro in ogni caso non scherzano, anzi, probabilmente insieme ai Mombu saranno quelli che faranno più male.

JOHNNY MOX +GAZEBO PENGUINS
19/12 Savona, Raindogs – 20/12 Egna (BZ), Pint Neumarkt Egna – 26/12 Segrate (MI), Circolo Magnolia

johnny mox header

Come Babbo Natale e le renne vi accompagneranno fino a un Santo Stefano perfetto per digerire pranzi e cene a colpi di Braulio Mox e Penguins, sermoni e schiaffoni.

NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE +GIULIANO PALMA
venerdì 26 dicembre, Trezzo d’Adda – Live Club

NEW_YORK_SKA_JAZZ_ENSEMBLE

Babbo Natale non esiste, ma ormai ai bambini potrebbero raccontare che sono i NYSJE a portare i regali perché non passa Natale senza un loro concerto. A fare il piccolo aiutante di Babbo Natale c’è anche Giuliano Palma.

FRAMMENTI DI UN CUORE ESPLOSO con
HUNGRY LIKE RAKOVITZ +MONTANA +O +DIE ABETE +ANTIMONITOR
sabato 27 dicembre, Mantova – Arci Cinciana

hungrylikerakovitz

Chi supera i due minuti al pezzo è eliminato, perché a guardare le produzioni dei gruppi coinvolti in questa serata, è la fiera del breve ma intenso. Gli Hungry Like Rakovitz dal vivo triturano cervelli con rapidità, precisione e tanto grindcore. Poi sono poi i Montana, che tirano schiaffi punk hc velocissimi. Gli unici che osano sfondare il limite dei due minuti sono gli OA chiudere il cerchio (scusate non lo faccio più) i Die Abete e Antimonitor.

STORM{O} +AUTOBLASTINGDOG
sabato 27 dicembre, Carpi (MO) – Ekidna

stormo

Tornano gli Storm{o} in Gig Life dopo un po’ di turnover, per la loro ultima data dell’anno. Il consiglio è sempre di non perderli.

TOMYDEEPESTEGO +FALL OF MINERVA +TEMPLE MANTRA
domenica 28 dicembre, Schio (VI) – Circolo Il Bruco

tomydeepestego

I Tomydeepestego sono una band post-hardcore strumentale, uno di quei piccoli gioielli italiani del genere, che da anni regala camionate di qualità sotto forma di grandi pezzi. Insiema a loro gli ottimi Fall of Minerva e i Temple Mantra. Concerto da non perdere per finire bene l’anno.

MU.VI.MENT FESTIVAL con 
KEY-CLEF  +I MACCHINISTI  +FUTEISHA +SNEERS. +ANDREA FERRONI +AV-K +DANIELE BRUSASCHETTO +BOLOGNA VIOLENTA  +PUTAN CLUB +KILL TRAXX  +R.Y.F. +NOISE OF TROUBLE +PERSONA NON GOVERNABILE +PLASMA +EXPANDER  +GARALIYA +RONIN  +QUASIVIRI  CYTOPHONES
domenica 28 (e lunedì 29 dicembre), Itri (LT) – Castello Medievale

ronin

A vedere location e line up sembra di aver sbagliato a guardare il calendario e di aver inserito per errore un festival di luglio. Invece è tutto vero, il Mu.Vi.Ment è un festival che unisce musica, performance, arte, workshop. Fra i nomi più grossi segnaliamo Ronin e Bologna Violenta ma c’è veramente tanto da sentire e da scoprire.

LUCIANO CHESSA +LUDVIG VAN BOLOGNA +PAUL BEAUCHAMP
domenica 28 dicembre, Torino – Blah Blah

Luciano Chessa

Una serata molto particolare. Luciano Chessa è uno sperimentatore, ha trafficato con gli intonarumori, Luigi Russolo e il futurismo, collaborato con Mike Patto Blixa Bargeld, Lee Ranaldo, ma ha anche la sua vena rock. I Ludwig Van Bologna sonoun’altra creatura mutante, fra punk beat e Arancia Meccanica. Paul Beachamp è un professionista della manipolazione sonora. Cosa aspettarvi da questa serata? Tutto.