cassette_store_day_70x100_E1

Tra due giorni – sabato, 27 settembre – si terrà la seconda edizione dell’International Cassette Store Day. Per chi non lo sapesse, la prima edizione (del 2013) si è tenuta in 80 città di tutto il mondo. Come si può capire già da titolo, è ispirata al Record Store Day, ed è un’iniziativa nata in Inghilterra dalle etichette discografiche Suplex Cassettes, Sexbeat e Kissability.

L’International Cassette Store Day sabato farà tappa a Teramo, al Circolo Arci L’Officina. Manuel Graziani, uno degli organizzatori, ha dichiarato:

[quote]Nel teramano c’è sempre stata una spiccata cultura, o meglio una sottocultura, di rock alternativo. Non sono mai mancati gruppi, posti che propongono musica dal vivo, piccoli e grandi festival: basti ricordare il mitico Rock Roads negli anni ‘80. Già da qualche anno la vecchia generazione dei 40/50enni e quella dei 20/30enni si sono incontrate in nome della comune passione per il rock non addomesticato, pertanto il Cassette Store Day ci è sembrata un’ottima occasione per unire le forze e organizzare un evento r’n’r a tema più articolato.[/quote]

La data di Teramo nasce dal basso, coinvolgendo le realtà underground del territorio tra cui le etichette indipendenti Goodbye Boozy e In The Shit, Wide X Events e il collettivo La Noia, in collaborazione col posto che la ospita, il Circolo Arci L’Officina. Il progetto coinvolge circa 70 persone che si sono autofinanziate.

Il programma della giornata prevede tre concerti: i Blood ’77 e i Chronics – entrambi italiani – e i Burnt Ones – dagli Stati Uniti. Ci sarà anche un dj-set, una mostra+presentazione di fumetti, e chiaramente il mercatino di cassette (ma anche di vinili). Nella locandina sopra trovate tutti i dettagli, mentre qui sotto potete guardare un video-trailer dell’iniziativa.