milo

milo, rapper/artista spoken word americano con una passione per le lettere minuscole, sta per uscire con il suo primo album ufficiale, a toothpaste suburb, fuori il 23 settembre via Hellfyre Club. Il suo catalogo è già abbastanza ampio, tra mixtape, singoli e progetti vari – tra cui milo Takes Baths, una collezione di rap su strumentali di Baths, e un disco a nome scallops hotel. Quella sopra è la copertina del disco, quella sopra la tracklist.

a toothpaste suburb:

01 salladhor saan, smuggler
02 yafet’s song
03 peanut butter sandwiches
04 sanssouci palace
05 in gaol (ft. KOOL A.D.)
06 thatness and whatness
07 fragrant pee farts (ft. Scallops Hotel)
08 ought implies can and i cannot
09 you are go(o)d to me (editorial length)
10 objectifying rabbits (ft. Open Mike Eagle)
11 argyle sox (may Hellfyre live longer than any of us) (ft. Busdriver)
12 Buck 65’s knee
13 just us (a reprise for Robert who has not been forgotten)
14 a day trip to the nightosphere (ft. Anderson .Paak)
15 MAY THE DAYS BE AIMLESS (sorcery) (ft. WC Tank)
16 gaudeamus igitur (for Kang Min-gyu)

you are go(o)d to me, primo estratto da a toothpaste suburb, lo vede parlare di problemi esistenziali (“Ho conosciuto il nulla del caos / Ho conosciuto la fattualità di falsi dei”) allacciandoli alla semplicità di una relazione (“Ti preparerei una colazione a base di mirtilli pulendoli dai semi usando solo i miei mignoli”). La base è a cura di Tastenothing. Potete ascoltare il tutto qua sotto.