beastie boys

I Beastie Boys hanno vinto la causa che avevano intentato contro la Monster, compagnia produttrice dell’omonimo energy drink, iniziata nel 2012 dopo che questa aveva usato musica della band in uno suo video promozionale senza permesso. A quanto riporta Rolling Stone, i Beastie Boys hanno ottenuto un milione e settecentomila dollari in danni – anche se la Monster intende fare ricorso.

Le canzoni usate nel video erano Sabotage, So What’cha Want, Make Some Noise e Looking Down the Barrel of a Gun. La compagnia avrebbe anche reso disponibile come free download un medley di 23 minuti di pezzi della band sul suo sito. A quanto riporta Rolling Stone, le canzoni erano prese dalla registrazione di un live di DJ Z-Trip al festival canadese Ruckus in the Rockies, sponsorizzato dalla Monster e tenutosi pochi giorni dopo la morte del membro fondatore del gruppo Adam Yauch nel maggio del 2012. La tempistica della causa è particolarmente legata alla scomparsa di Yauch – il suo testamento, infatti, proibisce esplicitamente a qualsiasi compagnia di usare la musica dei Beastie Boys a scopi pubblicitari.

Potete guardare qua sotto il video di Sabotage.