Rumore 269 | Giugno 2014

Date:

Rumore-Giugno-2014

Si potrebbe dire che la città di New York è il fulcro attorno a cui ruota gran parte del numero 269 di Rumore. Le New York Stories, per dirla cinematograficamente, ci arrivano da diversi interpreti e autori. A cominciare da Will Hermes, giornalista e scrittore che ha scritto un bellissimo volume sulla musica cittadina dei tardi ’70 (tradotto in Italia dall’editore Codice), intervistato da Daniele Cianfriglia.

Poi c’è lo scontro tutto (o quasi…) made in Brooklyn tra gli espatriati di ieri (i Clap Your Hands Say Yeah, campioni del cosiddetto blog rock anni zero) e il nome bollente di oggi, ossia quei Parquet Courts che al secondo tentativo già si mettono sulla scia dei Velvet Underground (a proposito di suoni dalla grande mela). In più questo mese da Brooklyn arriva anche il nuovo album di The Pains Of Being Pure At Heart.

Chi a New York si è nutrito e ha contributo a creare il suono “altro” della metropoli è di sicuro Arto Lindsay: la sua articolata retrospettiva appena uscita è stata l’occasione per fare una lunga chiacchierata romana, assieme alla nostra Claudia Bonadonna.

Ma naturalmente gli Stati Uniti non sono solo New York. Anzi. Ecco quindi arrivare dalla profonda provincia (l’Ohio) i Black Keys. Cover story di questo mese, per diverse ragioni. Sono un gruppo unico per via del loro percorso underground che abbiamo provato a raccontare, E nonostante una forma di ritrosia allo star system sono divenuti una delle principali rock band a livello planetario. La “febbre” per il duo è più che mai alta ovunque, e noi abbiamo provato a spiegare il perché.

A Los Angeles si è invece spostato Congorock, produttore italianissimo, a dispetto del nome scelto. La sua storia personale e geolocalizzata, dal Salento agli Stati Uniti, viene raccontata benissimo qui da Andrea Pomini.

Ricorderete che alcuni mesi fa abbiamo dedicato uno speciale chiamato “Blues Cosmico” a una serie di band americane accomunate da un suono a cavallo tra blues e psichedelia. Claudo Sorge firma ora un secondo capitolo sul tema, parlando di Radio Moscow, Child e Prisma Circus.

Tornado in Europa non possiamo però non ricordare la lunga ed esclusiva intervista che Diego Ballani ha realizzato con i leggendari Slowdive, amati padrini dello shoegaze e ora tornati in attività dal vivo.
Noi dal vivo, invece, abbiamo seguito il prestigioso Desert Fest di Berlino, lo Stone Rising Festival di Lione e l’attesissima reunion dei Fluxus.

Oltre alle consuete rubriche analizziamo la colossale serie di ristampe dei Led Zeppelin. E poi i nuovi dischi di Ben Frost, Jack White, Boris, Black Bananas, Lo Stato Sociale, Il Pan Del Diavolo, Fucked Up, The Van Pelt etc.

Rumore 269, giugno 2014, è in edicola e in formato digitale da ora. Buona lettura!

RUBRICHE:

L’EDITORIALE
NEWS
RADICI
MY TUNES
VITE CHE NON SONO LA MIA
FUTURA
IN ITALIA
GLOBO
DISCO DEL MESE
DISEGNINI

RECENSIONI

TREECOLORE
SINGOLARE
FLASHBACK
RETROPOLIS
DAL VIVO
VISIONI
TRANSMEDIA EXPRESS
DVD
LETTURE
ILLUSTRATO
FUMETTI
ICONA
HI-TECH
BANDA LARGA

Redazione Rumore
Redazione Rumorehttps://rumoremag.com
Rumore è da oltre 25 anni il mensile di riferimento per la cultura alternativa italiana. Musica (rock, alternative, metal, indie, elettronica, avanguardia, hip hop), soprattutto, ma anche libri, cinema, fumetti, tecnologia e arte. Per chi non si accontenta del “rumore” di sottofondo della quotidianità offerto dagli altri magazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi