GIORNALE

Già l’anno scorso Kanye West aveva definito James Blake “il suo artista preferito”. In un’intervista con Rolling Stone, il pupillo di Kanye avrebbe detto di essere stato invitato da lui in studio, per una collaborazione.

Blake ha dichiarato di essere interessato alla proposta, nonostante non voglia diventare un collaboratore su lunga distanza e di più artisti.

Sai, mi piace fare un lavoro partendo dalle basi, dal suo scheletro, e renderlo totalmente mio. Proprio perchè Kanye è un produttore di successo, se dovessimo lavorare insieme penso che ci riusciremmo, a lavorare a stretto contatto, capisci?

Con un’analogia con Bruce Sprigsteen, Kanye aveva dichiarato che vorrebbe che il suo prossimo album sia il suo Born in the U.S.A.

Se vuole che sembri Born in the U.S.A, allora non so se io sono la persona giusta. Onestamente, parlo così spesso di Kanye West, Chance the Rapper e Drake. La gente mi chiede di queste cose, e io finora non ho ancora avuto il tempo di dar corda ai miei impulsi, quindi tutto quello che posso dire è che vedremo, arriverà qualcosa. Ne sono molto eccitato. Non potete capirlo dal mio monotono tono di voce, ma sono davvero eccitato.