Tag: intervista

Intervista ad Alessandro Cortini: “Meglio non conoscere di persona i tuoi idoli”

Alessandro Cortini racconta il nuovo album Volume Massimo, la vita a Berlino, cosa significa suonare con Trent Reznor e incontrare i propri miti.

Intervista ai Julie’s Haircut: “L’unica cosa che ci accomuna tutti è l’ascia della mortalità”

Luca Giovanardi dei Julie's Haircut racconta il nuovo album In The Silence Electric

Intervista ai Metronomy: “Bisogna rendere facili gli argomenti complicati”

Joseph Mount racconta il nuovo album dei Metronomy, le aspettative per il futuro e i bei ricordi, fra cui quello di un festival italiano.

Intervista a Tom Fleming (One True Pairing): “non faccio musica per raccontare delle storie, voglio parlare di me e di te e sono arrabbiatissimo”

Tom Fleming racconta il progetto One True Pairing, la fine dei Wild Beasts e la fine del mondo come lo conoscevamo.

Intervista a (Sandy) Alex G: “Il mio processo creativo è far girare i dadi, fino quando ti dici: oh eccolo!”

Abbiamo raggiunto (Sandy) Alex G alla prima data europea per incontrarlo e farci raccontare il suo nuovo album House of Sugar)

Intervista ai Weezer: “Se la gente dice che il Black Album fa schifo, perché ne parla?”

Brian Bell, storico chitarrista degli Weezer, parla di Black Album, Teal Album, Saturday Night Live, Van Halen e dischi gialli.

Intervista a Miss Bolivia: “Voglio far muovere le anche, i cuori e i cervelli”

Femminista, politicamente impegnata e musicalmente "promiscua", l'argentina Miss Bolivia sarà per la prima volta in Italia in occasione dell'Indierocket Festival.

Intervista a Gnučči: “Chi se ne frega, non sono niente, venite ai miei concerti e basta”

Apolide, femminista e refrattaria alle definizioni, Ana Rab aka Gnučči sarà in concerto all'Indierocket Festival.

Intervista a Andrew Bird: “Perché abbiamo tanta paura dell’intelligenza?”

Andrew Bird racconta la sua idea di rivoluzione e il suol suo "finest work yet"

Intervista a Neil Hannon (The Divine Comedy): “Sono la persona da cui non posso scappare”

Neil Hannon racconta il nuovo album dei Divine Comedy, Office Politics: un disco "strano, divertente, provocatorio e con tanti synth".

In Edicola

Seguici su Telegram
 

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi