Home Notizie Dalla rete È morto Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters

È morto Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters

0
4670
taylor hawkins_foo fighters
taylor hawkins_foo fighters
(credit: Raph_PH / Wikipedia)

Il batterista dei Foo Fighters, Taylor Hawkins, è morto all’età di 50 anni

Banner Rumore OK

Il batterista Taylor Hawkins dei Foo Fighters è morto. Lo comunica direttamente la band sui canali social. Il musicista americano aveva 50 anni. La band ha annunciato il 25 marzo (già il 26 in Italia) la tragica scomparsa con un messaggio: “La famiglia Foo Fighters è devastata dalla tragica e prematura perdita di Taylor Hawkins. Il suo spirito musicale e la sua risata contagiosa vivranno con tutti noi per sempre. I nostri cuori sono per sua moglie, per i suoi figli e per la sua famiglia e chiediamo che la loro privacy sia trattata con il massimo rispetto in questo momento difficile da immaginare”. I Foo Fighters sono attualmente in tour in Sud America e avrebbero dovuto suonare al Festival Estero Picnic a Bogotá, in Colombia, il 25 marzo e al Lollapalooza in Brasile due giorni dopo. In Italia, il gruppo capitanato da Dave Grohl sarebbe passato da noi il 12 giugno, all’I-Days di Milano.

Sulle cause della morte si attendono aggiornamenti certi.

UPDATE: Nel video delle tv colombiane l’hotel dove alloggiava e dove sarebbe stato ritrovato senza vita Taylor Hawkins.

Taylor Hawkins era nato a Dallas, in Texas, il 17 febbraio 1972 e nella sua carriera ha suonato con il gruppo rock sperimentale Sylvia prima di unirsi in tour alla band di Alanis Morissette. Nei Foo Fighters è entrato a farne parte nel 1997 dopo l’addio di William Goldsmith (Sunny Day Real Estate). Ha anche fondato la band Taylor Hawkins & the Coattail Riders e il progetto parallelo The Birds of Satan nel 2014. Vi lasciamo qua sotto un video di BBC 6 Music, dedicato interamente alla batteria e al suo modo di suonare. Più in basso un classico: Everlong.