I R.E.M. hanno pubblicato per la prima volta dopo 40 anni la versione originale di Sitting Still

Date:

Per celebrare il 40esimo anniversario, i R.E.M. hanno ripubblicato la versione originale del 1981 di Sitting Still

In occasione dei 40 anni dal loro debutto, i Rem hanno ripubblicato per la prima volta in versione originale Sitting Still, b-side di Radio Free Europe, in digitale e 7′, in uscita il 23 luglio’. “Mentre molti fan conoscono la versione della canzone contenuta nel primo album della band, Murmur, del 1983″, scrivono, “solo pochi fortunati hanno potuto ascoltare questa rara versione del 1981”.

Michael Stipe e soci hanno dichiarato di preferire questa alla versione presente nell’album, mentre il produttore Mitch Easter ha detto in un’intervista a NME: “La mia versione preferita sarebbe un ibrido immaginario, con il tempo della vecchia versione e le sonorità di quella di Murmur. Non sapevo cosa facevo per ottenere un suono abbastanza buono nell’originale. Sembrava figo, ma non è hi-fi come Murmur. Quella su Murmur è un po’ più morbida e vorrei che fosse più veloce, ma alcune persone la preferiscono e va bene così”. Alla domanda se abbia conservato le sue copie del singolo su Hib-Tone e del “Cassette Set” – che conteneva il singolo più White Tornado, un frammento di una versione “polka” di Sitting Still, e una versione di White Tornado con un errore di Peter Buck, con le etichette scritte a mano da Stipe –, Easter risponde: “Sì. Ho anche alcuni nastri misteriosi dei Rem. C’è un altro nastro dalla prima session con la Hib-Tone. Erano bravi a editare il proprio materiale, quindi c’erano molte canzoni di allora che non venivano mai usate. Ho una cassetta con alcune di quelle canzoni inedite. Ho una versione di 9-9 in cui puoi sentirli modificare il testo. Allora erano confusi da quella canzone, ma la versione finale di Murmur è confusa. Questa è una delle cose meravigliose di 9-9. Ho il ticchettio in studio di Murmur, che è piuttosto divertente da ascoltare. Non potrei mai buttare via quella roba”.

Per i 40 anni di carriera dei R.E.M. Rumore ha dedicato alla band la copertina del numero di gennaio 2020, mentre qui potete scoprire le canzoni preferite dalla redazione.

Redazione Rumore
Redazione Rumorehttps://rumoremag.com
Rumore è da oltre 25 anni il mensile di riferimento per la cultura alternativa italiana. Musica (rock, alternative, metal, indie, elettronica, avanguardia, hip hop), soprattutto, ma anche libri, cinema, fumetti, tecnologia e arte. Per chi non si accontenta del “rumore” di sottofondo della quotidianità offerto dagli altri magazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi