Guarda in anteprima il video di Sparks, il nuovo singolo di Alberto Pizzo e Robs Pugliese

Date:

Sparks è il singolo che anticipa l’uscita dell’album Contact, il debutto in duo di Alberto Pizzo e Robs Pugliese

Sparks è il primo singolo di Alberto Pizzo e Robs Pugliese, che anticipa il debutto in duo Contact, in uscita digitale il 21 maggio, risultato dell’incontro di due musicisti diversi per percorsi e esiti, accomunati dalla città di provenienza, dallo studio e dalla visione d’insieme: Alberto Pizzo è l’unico artista occidentale della rosa Yamaha Entertainment Japan, ha lavorato con Luis Bacalov e la London Symphony Orchestra, ha suonato in giro per il mondo con il suo pianoforte. Robs Pugliese è un sound artist poliedrico, percussionista imbevuto di elettronica, ha lavorato con Renzo Piano, Daniel Bacalov e Paolo Fresu, ritagliandosi uno spazio internazionale con le sue sculture sonore. Entrambi nati a Napoli, dove hanno studiato, si sono riscoperti reimmaginandosi in una nuova collaborazione che ha portato a questo disco insieme. “Contact è stato un risultato naturale”, dicono, “tutti i brani sono nati in maniera molto spontanea, senza ostacolare in alcun modo il flusso creativo. Abbiamo preso molto l’uno dall’altro: Roberto ha trovato un ritorno alla melodia, all’armonia e l’idea di una forma canzone rivisitata e “aumentata”, Alberto ha goduto di strutture timbriche e ritmiche per lui inedite”. Nell’ottica dell’intreccio fra l’ispirazione melodica di Pizzo e il lavoro materico di Pugliese, va letta anche la partecipazione di Paolo Fresu nel brano Ikigai: “Paolo è un musicista ed una persona straordinaria oltre ad essere un caro amico” raccontano i due artisti, “conoscendo i suoi progetti e i suoi gusti musicali abbiamo pensato che il progetto potesse interessargli e per fortuna è stato così. Il suo intervento h restituito al brano una terza dimensione, una profondità ulteriore, una multisensorialità spiazzante. Gli siamo molto grati per l’omaggio che ci ha fatto”.

Nel singolo Sparks, Pizzo e Pugliese si immergono tra elettromelodie, pulsazioni futuribili, sensazioni jazz e world music trasfigurata, per un dialogo tra musiche e culture: “Quando si pensa al connubio piano ed elettronica la prima cosa che viene in mente è Sakamoto/Alva Noto, un progetto che abbiamo amato molto e che si basa sul dialogo tra cultura musicale nipponica e sonorità elettronica di stampo mitteleuropeo. La nostra idea è stata quella di pensare a qualcosa che potesse dialogare con la nostra tradizione musicale sia dal punto di vista melodico/armonico che ritmico. Tutto ciò è stato poi mescolato con una buona dose di elettronica che in alcuni dei brani si allontana dalla “classica” visione minimale in favore di una costruzione oseremmo dire quasi barocca”. Qui sotto potete vedere in anteprima il video:

Redazione Rumore
Redazione Rumorehttps://rumoremag.com
Rumore è da oltre 25 anni il mensile di riferimento per la cultura alternativa italiana. Musica (rock, alternative, metal, indie, elettronica, avanguardia, hip hop), soprattutto, ma anche libri, cinema, fumetti, tecnologia e arte. Per chi non si accontenta del “rumore” di sottofondo della quotidianità offerto dagli altri magazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi