Ascoltate voi stessi e guardate nell’Infinito e dello Spazio e del Tempo. Là echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, l’armonia delle Sfere.
– Ermete Trismegisto –

Cosa cantano gli astri a maggio 2020. L’oroscopo di Rumore aggiornato ogni settimana

di Sofia Antinori

ARIETE
Chi ha detto che nei momenti di calma piatta ci si annoia o si perde di vista il ritmo della vita e del mondo? Non spaventarti, Ariete, se ti sembra di essere piombato in uno strano loop temporale in cui i gironi sembrano ripetersi e tutto sembra stagnare e perdere slancio. È proprio quando sei fermo che puoi sfruttare al meglio una delle tue armi più potenti, l’astuzia. Per vincere circostanze che a te sembrano avverse (ma, credimi, lo sono solo all’apparenza) e progettare – nel dettaglio, come se stessi mettendo appunto un elaborato piano per rapinare una banca – la rinascita, il ritorno trionfale a te stesso. E ricorda che è questo stato di calma che apre le porte della tua percezione…

Settimana 2 (8-14 maggio)
“Ed è sapere che non sono incatenato da parole e legami dimenticati e dalle macchie d’inchiostro asciugate su una qualche linea che ti tiene nelle stradine laterali accanto ai fiumi della mia a memoria, che mi fa sempre pensare a te con gentilezza”. Se incroci qualcuno che comprende e non giudica la tua voglia di continuo movimento in questo periodo, Ariete, tienilo stretto.

Settimana 3 (15-21 maggio)
Parliamo di diete, Ariete.E non di quelle da bombardamento mediatico legate a belle stagioni e prove costumi e rimedi d’urto contro la cellulite. Né di quelle che ti promettono di rientrare perfettamente nei jeans delle medie. Parliamo di diete, o meglio “regimi alimentari bilanciati” per la testa, le idee e le visioni di te stesso in un mondo diverso. Provane una, non te ne pentirai.

Settimana 4 (22-31 maggio)
“Un giovane uomo entrò nella stanza degli specchi dove scoprì un riflesso di se stesso. A volte. Esce il suo volto reale, altre volte, invece, un estraneo”. Tu cosa vedi davanti allo specchio, Ariete? E, soprattutto, ti piace ciò che vedi?

TORO
L’elasticità, Toro, è la “capacità dei corpi di deformarsi, in misura diversa, sotto l’azione di forze esterne e riprendere, in tutto o in parte, la forma al cessare di quelle forze”. Gli avvenimenti ti scuotono, ti torcono, ti flettono e sollecitano come una di quelle fasce per il fitness casalingo, ma tu sei la perfetta incarnazione del detto “mi piego ma non mi spezzo”. Un esempio di resistenza zen che potresti brevettare e mettere in commercio diventando miliardario in un batter d’occhio. La buona notizia, però, più che economica è “celestiale”: rimani lucido, attiva il pensiero creativo, guarda attraverso la nebbia e individuerai la strada, in discesa, che ti porterà dritto alla meta.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Se ti sembra di “andare alla deriva sulla cenere, di navigare da sola su una barchetta” e se le albe pallide ti suggeriscono che l’autunno è vicino, Toro… apri gli occhi. Dai brutti sogni ci si risveglia sempre e tutto, anche quello che prima non vedevi, assume nuove sfumature.

Settimana 3 (15-21 maggio)
Conosciamo tutti la famosa affermazione di Martin Luther King sulla libertà personale che finisce dove inizia quella degli altri. Ma per quanto riguarda le regole? Le regole personali finiscono davanti a quelle imposte dalla società ? Te lo chiedi da un po’, Toro, e la risposta non è mai quella che vorresti. Riflettici più a fondo, la soluzione potrebbe risiedere nel caro vecchio compromesso.

Settimana 4 (22-31 maggio)
A volte rifiuti di toglierti i proverbiali occhiali da sole per paura che la luce ti accechi o renda molto più netti i contorni delle tue paure. Fatti coraggio, Toro, potrebbero anche rivelare che ciò che temevi era solo nella tua bella testolina.

GEMELLI
Il passo tra il tormento e l’estasi, caro Gemelli, è breve. E non ti serve neanche uno slancio da saltatore in lungo. Puoi compierlo anche subito se riesci ad accedere il tuo “sorriso interiore”. Se non sai come fare ecco qualche suggerimento universalmente utile: immagina di essere un lungo fiume in piena che tenta di riversarsi nel mare. Sul cammino trova rocce, deviazioni, variazioni di altitudini e microclimi, eppure continua a scorrere. Se la visione non ti genera neanche un sorriso a fior di labbra, allora prova a trapassare piccole angosce, paure e impedimenti, guardando oltre, senza lasciarti sfiorare. Pensando che alla fine di ogni tunnel c’è sempre una luce. Anche quando c’è un blackout.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Non c’è bisogno di trasformarti in bullo o in una temutissima mean girl, Gemelli, per “avere il comando della scuola”, anche se in passato l’essere gentile e accomodante ti ha penalizzato e messo in panchina. Vai per la tua strada, hai efficacissime frecce al tuo arco…

Settimana 3 (15-21 maggio)
Lo diceva Esopo e lo sanno anche i muri: quando la volpe non può arrivare all’uva dice che è marcia. Quindi se c’è qualcuno che mostra inspiegabile ostilità nei tuoi confronti, Toro, sai già che in pentola bolle ben altro. Sta a te decidere se ignorare questo qualcuno o spingerlo ad aprirsi…

Settimana 4 (22-31 maggio)
Quando il mondo ti sembra sottosopra, il giusto sbagliato e viceversa, la destra diventa sinistra, quando non ti vuoi adattare ma allo stesso tempo hai il desiderio di essere riconosciuto, Gemelli, forse è ora di smettere di dilaniarti e concederti un sano e rigenerante svago.

CANCRO
Potresti avere l’impressione di dover affrontare il quotidiano alla cieca, senza una direzione, come se avessi un solo occhio e anche bendato. Potresti avere la sensazione di essere circondato da un indecifrabile caos di strani suoni e visioni, come fossi nel bel mezzo di un incubo psichedelico. Niente panico, Cancro, è solo la tua natura riflessiva e speculativa che ti mette spesso all’angolo anche quando navighi in acque tranquille. Prova per una volta ad abbandonarti alla pura spensieratezza, all’audacia che libera i sogni e può trasformarne qualcuno in realtà. Alla leggerezza di una primavera mentale che ti rigenera, fortifica e spinge in nuove e più stimolanti direzioni.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Non c’è assolutamente nulla di male, Cancro, nel voler tenere segreto un nuovo inizio, nel cullarlo e proteggerlo finché non si irrobustisce e consolida, anziché avvolgerlo nel cellophane e metterlo in bella vista sullo scaffale di un supermercato. La privacy, per fortuna, è ancora consentita…

Settimana 3 (15-21 maggio)
Idee innovative e colorate ammaliano il tuo cervello, e il tuo istinto, come sirene psichedeliche. Senti un fermento crescente e la forza di attrazione è sempre più difficile da respingere. Chi ha detto che il canto di una sirena è sempre ingannevole e pericoloso?

Settimana 4 (22-31 maggio)
Chi promette di cambiare, di solito, pur mettendoci tutto l’impegno necessario, non riesce immediatamente nell’impresa. Anche il più determinato avrà più di un memento di debolezza. Ed è proprio in quei momenti che devi dimostrare, se davvero ci tieni, il tuo sostegno e la tua incrollabile fiducia nel suo successo.

LEONE
“Rallegrati nelle mani dell’imperatrice d’oro”, Leone. Qualsiasi forma e sostanza tu voglia dare a questa divinità personale che ti porta rinnovamento, sicurezza, forza e splendore, soprattutto nell’anima (ok, anche un po’ nel fisico). Sei l’incarnazione di un indomito guerriero che non ha paura di mettersi in gioco per consolidare le proprie posizioni e ha la solida lungimiranza per pianificare l’espansione. Tieni ben protetto, però , il tuo tallone d’Achille per evitare che frecce letali vadano a piantarsi proprio lì. Gioia e autocompiacimento vanno bene, infatti, fino a che non ti proiettano in uno stato di isolamento tale da diventare una gabbia impenetrabile. Rallegrati e condividi. Sempre.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Ah, l’amore Leone, quello con la A maiuscola. Tendi a considerarlo una breve parentesi, nella ricerca di una gloriosa esistenza, ma se trovi il coraggio di fare spazio nella tua anima e consentirgli di mettere radici, scoprirai che è la tua arma vincente quando tutto sembra remarti contro.

Settimana 3 (15-21 maggio)
Tieni duro Leone e continua a seguire la musica. Non sei in un film post apocalittico, anche se la realtà sembra stata proprio scritta dagli sceneggiatori di un action movie con Bruce Willis. Gli allarmi Rossi cesseranno presto di risanare nel tuo quotidiano.E tutto tornerà al suo regolare e placido svolgimento.

Settimana 4 (22-31 maggio)
“Mi sono procurato una macchina, grossa come una balena, e c’è ne andiamo alla baracca dell’amore, un vecchio posticino dove possiamo stare tutti insieme”. Che tu sia fan o meno dell’amore universale, Leone, fa sempre comodo avere un luogo dove poter condividere con gli altri le proprie passioni. Persino il karaoke…

Settimana 2 (8-14 maggio)
Per quanto vorresti trasformarti in agente dell’intelligence sotto copertura e andare al cuore di fatti e comportamenti che ti hanno destabilizzato, Vergine, esibendo povere schiaccianti contro i tuoi avversari, devi ricordare che, a nostro modo, siamo (stati) tutti vittime e carnefici. Anche nello stesso momento.

Settimana 3 (15-21 maggio)
Nascondersi, sottrarsi alla vita, evitare di dare inizio a qualsiasi tipo di rapporto solo per proteggere il cuore da scossoni e ferite, serve solo a renderlo più debole. Di coraggio ne hai da vendere, Vergine, devi solo comprendere che comunque vadano le cose sei abbastanza forte da poter dire: “in fondo, non ho nulla da perdere”. Tenta!

Settimana 4 (22-31 maggio)
Generi alimentari da comprare per non fare esaurire le scorte.Cose da fare per avere una giornata sempre più produttiva. E, in tempi di nuove interferenze, so che avrai già pronta una lista per affrontare l’imprevisto. Ti dovrei dire di toglierla dal cassetto, invece ti dico… vai a braccio. Ti sorprenderà scoprire nuovi lati di te.

BILANCIA
“La domanda è: perché provarci? Quando la strada è piena di sassi, il prato pieno di buche, la vittoria è più dolce quando gli ostacoli sono scansati o distrutti andando verso la porta. Allora procedo da me, ho fiducia nella strada, posso condividere il controllo perché non sono mai solo”. Ecco perché ti conviene goderti il viaggio (e il panorama) verso la tua meta d’elezione, anche se è distante anni luce dal turismo di massa. Assorbire ogni particolare e diventare la personificazione della calma mentre ti ingrazi il cambiamento incarnandolo, per dirla alla Gandhi. Davanti hai orizzonti chiari e prospettive più che esaltanti.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Come un temporale a primavera inoltrata. Ti senti così, Bilancia, dolceamara, malinconica ma mai sconfitta, nervosa ma mai adirata. Oscillante ma in mutamento. Goditela questa pioggia fuori tempo e fuori luogo, perché è il segno della tua rigenerazione.

Settimana 3 (15-21 maggio)
Tutto fanno il tifo per Willy Il Coyote e tutti odiano Beep Beep, l’irritante uccello corridore blu (no, non è uno struzzo). E tutti vorrebbero che il primo facesse un sol boccone del secondo. E se invertissimo il punto di vista? Come ci sentiremmo noi a essere braccati senza tregua e senza motivo da un predatore maldestro ma instancabile? Pensaci, Bilancia, applica l’esercizio al mondo reale e rivaluta alcune posizioni intransigenti.

Settimana 4 (22-31 maggio)
“Allora Eleanor, fai un salto atmosferico e lascia che le correnti d’aria ti trasportino a terra”. Con Gentilezza. Perché anche nelle situazioni più caotiche, le stelle ti tenderanno la mano, esaltando la tua tenacia e brillante personalità . E facendo da rete di protezione.

SCORPIONE
“Rallenta, leggi il cartello, così capisci dove stai andando”. Fermati, Scorpione, fermati. Ferma i dubbi, le ansie, la rabbia per ciò che al resto del mondo sembra senza soluzione ma per te ne ha una molto semplice. Ferma la tentazione di fare piazza pulita di vecchi rapporti e rami secchi. Usa le promesse della tarda primavera per fare le pulizie dentro di te, per sperimentare nuovi pensieri, accostare nuove intuizioni, rinfrescare legami un po’ appannati. Non è l’impresa tirati a che ti stai prefigurando mentre leggi queste parole. Considerala come uno di quel puzzle da diecimila pezzi che sai già di poter risolvere prima ancora di aprire la scatola e che ti fanno spuntare in viso un sorrisetto compiaciuto.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Ogni nuova abitudine è una buona abitudine, Scorpione. E più strana è meglio è. Soprattutto se ti aiuta a tenere al calma distraendoti da te stesso e dalle tue ossessioni. Gioca a tennis in slow motion ogni giovedì, per esempio, o cammina con un libro in testa alle 7 del mattino. E fallo sempre con la mente aperta a infiniti stimoli.

Settimana 3 (15-21 maggio)
L’impareggiabile intensità delle tue emozioni e dei tuoi desideri è un’arma a doppio taglio. Ti rende impavido, determinato, passionale ma allo stesso tempo tende a intimorire che ti è accanto, che fugge o cerca di diminuirti. L’arte da affinare, Scorpione, è quella di tenersi sempre sulla linea di confine.

Settimana 4 (22-31 maggio)
No, no ti sto prendendo in giro né giocando con il (tuo) fuoco in un momento storico complicato e incerto, quando ti dico che questo sarà il tuo anno. Cerco solo di spronarti a portare fino in fondo il cambiamento interiore avviato e a perfezionare la persona nuova che è destinata a brillare.

SAGITTARIO
L’insoddisfazione è, da sempre, il tuo arcinemico, Sagittario. Ti rende insofferente e acido come panna (e fragole) che avresti dovuto consumare un mese fa. E, se non trovi passione ed eclettismo in questo ultimo mese di primavera prova a diventare inverno. Che intendo? Prenditi del tempo formarti, per osservare, per trovare lati inediti al già noto, per affrontare con lentezza le solite battaglie che vincevi in una sola, fiammeggiante mossa, per guardare meglio, e davvero, le persone che ti circondano, per far fronte ai tuoi reali bisogni. E poi soffia, come un vento freschissimo che rende più sopportabile il caldo. In una parola, sovvertiti.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Nessuno è perfetto, Sagittario, neanche tu. E non tutto ha una soluzione che puoi offrire come un supereroe suburbano ufficialmente incaricato dal cosmo. Ogni cosa è persona deve fare il suo corso, anche se a te sembra sbagliato. In breve, vivi e lascia vivere…

Settimana 3 (15-21 maggio)
Quando qualcosa ti lacera l’anima tendi a non darlo a vedere, ma la sofferenza ti si cristallizza in volto trasformandoti in un malinconico Pierrot. Poiché non ti piace essere scoperto, ti nascondi. Ma le persone a te più vicine lo sanno, allora perché non aprirsi e liberarsi?

Settimana 4 (22-31 maggio)
Tornare a sognare col sorriso a fior di labbra è una delle sensazioni che più ti piace assaporare. Allora, per non attendere oltre inizia a intanare un canto propiziatorio “sotto la luna bebop”. Ovvero, inebriati di vibrazioni positive e restituiscile.

CAPRICORNO
“Possiamo venirci incontro? Proprio sulla linea di confine. È lì che ti aspetterò. E guarderò con attenzione notte e giorno”. Te lo chiede il cosmo tutto unito, Capricorno, come un amante generoso che ti ha riempito di doni ma non sa ancora capire cosa ti rende inquieto. Cosa è andato storto? Quando hai deciso di gettare al vento la razionalità diventando puro istinto? Quando hai deciso di portare tutto all’eccesso senza considerare possibili effetti collaterali? Prendi fiato e pensa. Ritrova il gusto della conversazione, dello scambio produttivo di opinioni, dell’elaborazione di filosofie di vita che non esaltino possibilmente il senso di quasi onnipotenza che mesi di grandi raccolti ti hanno, improvvisamente, lasciato in eredità.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Parliamo di elefanti nelle stanze o, se più ti piace, di tori da prendere per le corna. Per tua natura, Capricorno, sai usare la tua calma razionalità e lucidità per affrontare ogni tempesta, senza nasconderti. È ora di usare quest’aria a vantaggio di chi ancora rifiuta di – o non sa – vedere la realtà.

Settimana 3 (15-21 maggio)
“Se la musica è il cibo dell’amore / canta, canta, canta, canta / finché io sia riempito di gioia /così tu muovi la mia anima che ascolta / con piaceri che non possono mai saziare”. Impara a cantare, Capricorno, e dispensare gioia.

Settimana 4 (22-31 maggio)
Nessuno ti può giudicare se il tuo ideale di relax è ciondolare in giardino o in terrazzo o per casa in ciabattine di gomma e calzini bianchi. In quella che i più giudicano una caduta di stile tu intravedi un nuovo trend. E, forse, hai ragione.

ACQUARIO
“Segui il funambolo. Non guarda mai in basso. Non sappiamo cosa pensi. Precipiterà se non trova un modo. Rimarrà fermo, fino a che non arriva dall’altra parte. E tu tratterrai il fiato, sperando che ce la faccia”. Segui il funambolo, Acquario, ma diventa anche il funambolo. Procedi con passo deciso e fermo, rimanendo in perfetto equilibrio, quando sarà tempo di scegliere tra le numerose possibilità che il cielo di maggio ti regala. E inspira fiducia e positività negli altri. Diventa una forza trainante in grado di trasportare in sicurezza chiunque da un lato all’altro di una fune, anche quando sotto non c’è rete di protezione.

Settimana 2 (8-14 maggio)
Hai deciso che è ora di smettere di affidarsi a culti e filosofie che pretendono di avere le risposte ai più grandi interrogativi della vita e affrontare con occhi e mente vergini la nebbia del mondo. E da bravo esploratore troverai nuovi significanti e significati.

Settimana 3 (15-21 maggio)
Quando troppi stimoli e input ti confondono, Acquario, applica la regola d’oro del design scandinavo: less is more. E se quel less è fatto di eleganza, linee pulite e minimalismo vedrai che ti basteranno anche solo un tavolo e due sedie per riempire una stanza.

Settimana 4 (22-31 maggio)
Se un amore finisce bruscamente su un autogrill di una statale di provincia, non comprare la bottiglia di tequila che ti chiama dallo scaffale, Acquario. Affoga tutta l’amarezza in un solo bicchiere e scegli di rimetterti in cammino. Subito. Quando capirai che ne sarà valsa la pena potrei brindare con un secondo bicchiere.

PESCI
È tutta questione di cuore, Pesci. Di mantenerlo giovane, anche quando anagraficamente appartieni ormai ad altre categorie. Di nutrirlo di vita, lasciarlo battere di emozioni nuove, lasciarlo sperimentare il dolore aiutando il processo di cicatrizzazione. E rinnovarlo, sempre, in un ciclico processo di stupore. Non servono aiutini da casa o supporti artificiali, solo la tua grande capacità di sognare e costruire un realtà personale, ma mai artificiale, in cui prevalgono i valori per te fondamentali. Come il senso di eterna meraviglia che ti accende, e come l’amicizia, che in questo magico, sprigionerà tutto il suo potere salvifico.

Settimana 2 (8-14 maggio)
“Tutti vogliono il tuo numero di telefono. Tutti vogliono entrare nel tuo letto. Tutti vorrebbero in prestito il tuo spazzolino da denti. Tutti vorrebbero la colazione a letto. Tutti vogliono amarti”. Tu, invece, cosa vuoi davvero Pesci?

Settimana 3 (15-21 maggio)
Non hai bisogno di complicarti la vita, Pesci, solo di tornare a te stesso, di ritrovarti. E le stelle, come “angeli che ti circondano sussurrandoti promesse di redenzione e sollievo” promettono di aprire ogni gabbia e farti volare via, libero. Devi solo imparare a fidarti di loro.

Settimana 4 (22-31 maggio)
Riuscire a tenere a bada la fretta è un’arte. Continui a vagare sotto cieli stellati, in una notte affascinante ma ormai troppo lunga. Non essere impaziente, alza lo sguardo, scopri le differenze tra costellazioni e sciami di luci. L’alba è vicina. E anche la tua ora più luminosa.