• 974
    Shares

Il 17 giugno al Mare Culturale Urbano di Milano sarà presentata la nuova Cramps Records. La storica etichetta, fondata nei primi anni ’70 da Gianni Sassi con Sergio Albergoni e Tony Tasinato, rinasce dopo l’acquisizione di Sony Music nel 2013 e una serie di ristampe dello storico catalogo con la direzione artistica del tastierista dei Subsonica Davide “Boosta” Dileo, che sarà presente alla serata con gli showcase dei primi due progetti del nuovo corso, Massaroni Pianoforti e The Minis. Ecco cosa dice Boosta del suo nuovo lavoro per la label che era stata la casa di artisti come Area (con Demetrio Stratos), Eugenio Finardi e Alberto Camerini:

“Fare musica è un privilegio. essere parte della vita degli altri. Essere colonna sonora del proprio tempo. Quando ho immaginato di riaccendere il motore di quella macchina bizzosa e potente che fu la Cramps, ho immaginato di sedermi su quel sedile che sa di sigaretta e baci mal dati. Di pugni e di sogni. E riaccendere lo stereo. Per chiedere gli occhi e ascoltare il meglio della colonna sonora di questo tempo e quando il disco finirà, sarà bellissimo scendere e mettersi in cerca di un altro disco da amare. Perché la musica serve. Serve sempre”.


  • 974
    Shares