• 26
    Shares

a cura di Luca Doldi

THALIA ZEDEK

5/2 FREAKOUT, BOLOGNA 6/2 ABAJUR, RAVENNA – 7/2 MISHIMA, TERNI – 8/2 AURORA, LIVORNO – 9/2 GAGARIN, BUSTO ARSIZIO (VA)

Thalia Zedek riesce a creare una musica spigolosa, nervosa e ruvida ma avvolgente e affascinante, esattamente come la sua voce. 

KHRUANGBIN

6/2 FABRIQUE, MILANO

Definire psichedelica la musica dei Khruangbin sarebbe riduttivo. Funk, chitarre pulite e suonate con eleganza, atmosfere caraibiche e note delicate: una vacanza per il cervello.

THE JAPANESE HOUSE

6/2 MAGNOLIA, MILANO

Amber Bain è una cantautrice di grande livello, capace di creare grandissime canzoni. Un’affascinante trama electro-pop che vi conquisterà. Vi consiglio vivamente di non mancare.

MASSIVE ATTACK

6/2 FORUM, MILANO – 8/2 PALAZZO DELLO SPORT, ROMA – 9/2 KIOENE ARENA, PADOVA

Copertina di Rumore di gennaio, i Massive Attack hanno da poco pubblicato la ristampa di Mezzanine e queste tre date saranno dedicate al capolavoro della band di Bristol. Da non perdere.

JAMES LEG +THREE BLIND MICE

7/2 COX 18, MILANO

Ve lo dico senza mezzi termini: James Leg non bisogna perderselo per nessun motivo. Chiedete a chi c’era al Ligera a giugno 2018, mai visto nè sentito un organo suonare così. Dimenticate l’organo come ve lo immaginate, qui è solo garage-blues, una voce che sembra carta vetrata e sudore, tanto sudore.

BE FOREST

7/2 OHIBÒ, MILANO – 8/2 LATTERIA MOLLOY, BRESCIA – 9/2 BRADIPOP, RIMINI – 15/2 COLORIFICIO KROEN, VERONA – 16/2 ASTROCLUB, FONTANAFREDDA (PD)

Prosegue il tour dei Be Forest a supporto di Knokturne, il loro nuovo disco che esce proprio in questi giorni, da non perdere.

OTTONE PESANTE

7/2 LIGERA, MILANO – 8/2 ARCI CINEMA VEKKIO, CORNELIANO D’ALBA (CN) – 9/2 BLAH BLAH, TORINO

Gli Ottone Pesante sono fra le band che più hanno girato l’Europa negli ultimi due anni. Una serie di date infinita che li porterà un po’ a spasso per l’Italia prima di riprendere a girare fuori dai confini, sempre ottimi dal vivo.

PREOCCUPATIONS

7/2 SPAZIO 211, TORINO – 8/” MONK, ROMA – 9/2 COVO, BOLOGNA – 10/2 ARGO 16 – MESTRE (VE)

Sempre più nel lato oscuro del post-punk, fra nebbie di reverberi, synth e ossessività. L’anima dark ha il sopravvento e i Preoccupations sembrano non volersene preoccupare, anzi. Attenzione alla data al covo perché è all’interno dell’Inverno Fest by No Glucose con una line up da non perdere.

VIAGRA BOYS

8/2 OHIBÒ, MILANO

Uno dei migliori dischi del 2018, forse il migliore in ambito punk dopo quello degli Idles. Una band che rispetta le radici del genere, ma non ha paura di innovarlo.

ANY OTHER

8/2 LATTERIA MOLLOY, BRESCIA – 9/2 GLUE, FIRENZE – 15/2 GAGARIN, BUSTO ARSIZIO (VA)

Ultime date al Nord, quindi se siete in Lombardia non lasciatevi scappare queste due date degli Any Other, ovviamente anche voi dalle parti di Firenze.

GIARDINI DI MIRÒ

8/2 BRONSON, RAVENNA – 9/2 COLORIFICIO KROEN, VERONA – 15/2 SPAZIO 211, TORINO – 16/2 AUDITORIUM FLOG, FIRENZE

Non mancano molte date alla fine di questo tour dei Giardini di Mirò, quindi se ancora non li avete visti approfittatene.

SHABAZZ PALACES

9/2 BRONSON, RAVENNA – 11/2 MAGNOLIA, MILANO

Hip hop sotto Sub Pop? Nei ‘90 ci avrebbe fatto rabbrividire una cosa del genere, ma oggi è diverso e gli Shabazz Palaces sono fra i migliori dell’alt-hip-hop.

MARNERO

9/2 ARCI CASEIFICIO, POVIGLIO (RE) – 15/2 ARCI SCUOTIVENTO, MONZA – 16/2 MAGAZZINO SUL PO, TORINO

Ci hanno abituato bene i Marnero, fermarsi per loro è quasi impossibile e ogni week end, possiamo incontrarli su qualche palco della penisola: sempre con un live che non lascia scampo.

THE WONDER YEARS

10/2 CIRCOLO MAGNOLIA, MILANO

Una di quelle band per cui ti ritrovi in mezzo a un vortice di persone sballottato a destra e a sinistra, ma non te ne frega niente perché tu hai l’indice alzato verso il palco e ti stai distruggendo la gola cantando le canzoni dei Wonder Years.

I HATE MY VILLAGE

14/2 LOCOMOTIV, BOLOGNA – 15/2 LATTERIA MOLLOY, BRESCIA – 16/2 CAPITOL, PORDENONE

Prosegue anche il tour del progetto I Hate My Village, di cui abbiamo parlato nella precedente uscita e in altre occasioni qui su Rumore. Ora vi consiglio solo di non perderveli.

FENSTER

13/2 OHIBÒ, MILANO – 14/2 CLANDESTINO, FAENZA – 15/2 EX CONVENTO SAN FRANCESCO, PORDENONE – 16/2 BEAT CAFÈ, SAN SALVO MARINA (CH) – 17/2 LUMIERE, PISA

Indiepop patinato e psichedelico che arriva dalla Germania, con i Fenster vi verrà voglia di ballare nudi in un mondo di pace e amore.

CLOUD NOTHINGS

14/2 OHIBÒ, MILANO – 15/2 MONK, ROMA – 16/2 COVO, BOLOGNA

Appuntamento imperdibile per chi ama le chitarre e il sound ruvido fra noise e indie della band di Cleveland. Un live scarno e diretto che punta dritto in faccia.

GOSH FESTIVAL

ROMARE, CLAP! CLAP!, NABIHAH IQBAL, SAN HELL SING

16/2 SANTERIA SOCIAL CLUB, MILANO

Può sembrare un festival elettronico ma non lo è. Gosh Festival non vuole avere genere ma vuole abbracciare le arti, la condivisione e il confronto.


  • 26
    Shares