• 24
    Shares

Dopo A Perfect Miracle e I’m Your Man, possiamo ascoltare un nuovo brano dall’album degli Spiritualized And Nothing Hurt, in uscita a settembre. Si tratta di Here It Comes (The Road) Let’s Go, che Jason Pierce – o J. Spaceman – descrive come

una lista di istruzioni che, se seguita, permette agli ascoltatori di trovare la mia casa. L’itinerario è vero ma è sulla west coast statunitense quindi il fatto che la casa sia mia, è finzione. Volevo che tutto finisse in maniera felice, ma alla fine lascia solo una piccola traccia di tristezza.

A proposito dell’album, invece, interamente composto e registrato in una stanza della sua casa di Londra, racconta:

Fare questo album da solo mi ha fatto impazzire più di qualsiasi cosa abbia mai fatto. Stavamo facendo degli spettacoli enormi e volevo davvero catturare quel sound ma senza il denaro necessario. Quindi comprai un computer e feci tutto in una piccola stanza di casa mia.
La cosa più importante per me era quella di farlo sembrare una sessione in studio. Ma ero nuovo a tutto ciò, non conoscevo tutti i trucchetti che le persone usano quando stanno registrando un album – rimasi seduto lì per settimane… mesi… aggiustando i livelli un po’ alla volta per cercare di ottenere il suono giusto.

E sulle voci secondo cui questo sarà l’ultimo disco degli Spiritualized:

Ero sincero a proposito dell’album e sento ancora che potrebbe essere questo il caso. È stato un duro lavoro. Mi sono trovato ad impazzire per così tanto tempo. Non è come se non ci fosse un ritorno, adesso sto bene…è solo che è una cosa così difficile da fare, creare un album così, da solo. È quasi come se non mi spingo verso la pazzia non andrà bene. E so che sarà così ogni volta. Qual è la definizione di pazzia? Fare la stessa cosa più volte aspettandosi un risultato diverso ogni volta. In parte lo faccio. Penso che il più grande obiettivo sia quello di fare qualcosa che valga il tempo e lo sforzo impiegati. E più tempo e sforzo ci metti, più l’obiettivo sarà grande. Sapevo di dover fare qualcosa di buono. E un lato positivo di registrare quest’album è quello che poi lo suoneremo dal vivo. È sempre la cosa più bella; tutti contribuiscono al sound, questa cosa meravigliosa che sembra arrivi dal cielo.

Qui sotto potete ascoltare Here It Comes (The Road) Let’s Go:


  • 24
    Shares