• 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Dieci video, una settimana, la nostra selezione.
Dall’11 al 17 giugno 2018

1. Arcade FireChemistry

Per l’ultimo video tratto da Everything Now gli Arcade Fire si sono affidati a Ray Tintori e allo studio di animazione Starburns Induestries, ovvero quelli di Rick & Morty e Anomalisa. Win Butler dice: “sono da sempre fan dei lavori di Ray e avevamo parlato di una collaborazione già ai tempi di The Suburbs. Quindi alla fine è come se si fosse chiuso un cerchio a lavorare con lui a New Orleans durante il Mardi Gras. C’è un’energia giocosa e carnevalesca nella canzone”.

2. ColapesceAiuta un danese in Italia

Aiutiamoli a casa nostra: “Help a Dane è una campagna sociale internazionale, voluta dal governo danese, per la sensibilizzazione nei confronti del problema del cancro alla pelle”, spiega Colapesce, “Una cosa seria che mi è stato chiesto di affrontare in modo ironico (fighi ‘sti danesi) con una canzone. Per gioco mi sono trasformato in una sorta di Edoardo Vianello 2.0 e questa è la mia risposta al gusto di crema solare ad Abbronzatissima. Aiuta un danese anche tu: iscriviti al sito helpadane.com e condividi il video! Mange tak for hjaelpen”.

3. PramShimmer and Disappear

Il gradito ritorno dei Pram dopo 11 anni di silenzio comincia con un video dall’animazione animazione vintage che una storia di fantascienza apparentemente per bambini, perfetto accompagnamento visivo alla colonna sonora creata dalla musica del nuovo album, fatto di “musica da film, jazz anni 30, pop bagnato dal sole, elettronica e sperimentaioni post-punk”.

4. Dirty ProjectorsThat’s A Lifestyle

La weirdness è parte integrante della musica e anche dell’estetica dei Dirty Projectors e questo video, il secondo che arriva ad anticipare l’album Lamp Lit Prose, in uscita a luglio, non smentisce quest’attitudine: animato da Kitty Faingold, segue le vicende e le danze di un gruppo di statue, di cui molte senza testa.

5. ClearanceDestination Wedding

Sono belli i video cinematografici, ipertecnologici, pieni di effetti speciali, ma certe volte sono belli anche i video lo-fi DIY che sembrano i nostri filmini delle vacanze, perché ti sembra di stare lì coi protagonisti a divertirti e rilassarti, come per esempio in questo video molto lo-fi e molto DIY dei Clearance, dove ti sembra di stare lì con la band a rilassarti e divertirti in tour in Brasile.

6. Oso Oso – gb/ol h/nf

Le lettere che compongono il titolo di questo brano della band di Long Island sono l’acronimo di “goodbye old love, hello new friend”, ovvero quello che succede nella canzone, che parla di quando l’amore si trasforma in amicizia. Il video illustra con un’animazione semplice e colorata le tante forme che possono prendere i sentimenti e le relazioni.

7. Muncie GirlsPicture of Health
A volte può bastare poco per fare pace, può bastare un giochino che ti riporta alla mente perché ci tieni alla persona con cui sei in rotta, che sia un amico, un familiare, un fidanzato. Come succede nel video del trio inglese Munchie Girls, in cui a rimettere le cose a posto in una coppia di ragazze ci pensa un fidget spinner.

8. Culture AbuseDip

I Culture Abuse sembrano voler scappare da una gabbia di vetro, oppure, a seconda dello spirito di chi guarda, fotocopiarsi le facce, in questo video dall’estetica molto anni novanta che il regista Ryan Baxley spiega essere stato girato sospendendo in aria una lastra di plexiglas per creare appunto l’effetto di una fotocopiatrice.

9. Jon SpencerDo The Trash Can

Jon Spencer balla da solo, nell’album Spencer Sings The Hits!, il primo pubblicato solo a suo nome, che presenta con questo brano che gioca con alcuni stereotipi del rock-blues, soprattutto nel testo onomatopeico che ritroviamo in forma pop e fumettosa nel video, insieme a una serie di scene da film horror di una volta.

10. EmpathPolyfoam

Quando inizierete a guardarlo non ci crederete, ma il nuovo video della band di Philadeplphia sarà la cosa che vi farà più paura questa settimana: avvolta da una nube di noise e luci colorate, Catherine Elicson balla apparentemente tranquilla e beata. Ma quando la musica si fa più dissonante, anche le immagini cambiano registro, qualcosa di molto strano sembra che debba succedere.

E se non vi sono bastati questi video, qui potete guardarne altri (Holiday Inn, Spiritualized, Low, Enea Pascal, FunkRimini, da Black Jezus, Drake)


  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares